• cookingwiththehamster

Takumi Ramen Kitchen Milano

L’offerta gastronomica di Via Paolo Sarpi a Milano negli ultimi anni si è arricchita in maniera esponenziale. Mecca del cibo asiatico per antonomasia, il 22 agosto 2019 in Via Luigi Canonica 63 ha visto l’apertura di Takumi, locale specializzato nel ramen di Sapporo, Hokkaido.


Per meglio apprezzare la ricetta regionale di questo ramen, bisogna fare un excursus storico e geografico. Siamo nella fredda isola di Hokkaido a nord del Giappone. Sapporo, città principale della regione, è divenuta nota per le Olimpiadi invernali del 1972 e, soprattutto, per l’omonima birra. Essa però è anche la patria natale del celebre miso ramen (il miso è la pasta di soia gialla fermentata a cui vengono aggiunti cereali, ricca di proteine). Nel 1955 il miso ramen è stato infatti preparato per la prima volta da Morito Omiya (primo chef del ristorante Aji No Sanpei, dove fu inventata la zuppa di miso) e da Takayuki Nishiyama, fondatore dell’azienda Nishiyama Noodle e inventore dei “multi-hydrolisis aged” noodles.


Ci spostiamo adesso ad Amsterdam. È il 1995 e il signor Haruiko Saeki e lo chef Okada lavorano insieme. Entrambi desiderano aprire insieme un locale di ramen in Europa ma, per via di esigenze lavorative, il primo è dovuto andare a Düsseldorf e il secondo in Giappone. Passa il tempo e nel 2005 in signor Saeki si trova a gestire a Düsseldorf un ristorante giapponese chicken & grill; nel frattempo ha trovato i noodles ideali e ha avuto occasione di apprezzare il ramen di Sapporo. Contatta così la Sapporo Nishiyama Seimen (celebre produttore di ramen di Sapporo) e conosce il signor Ishida, esperto di ramen della Nishiyama. I due iniziano a lavorare insieme e a gennaio 2007 aprono il primo ristorante Takumi a Düsseldorf. Oggi è una multinazionale che si è espansa ad Amsterdam, Amburgo, Berlino, Barcellona, Rotterdam e a gennaio aprirà un locale anche ad Anversa.

Il segreto del successo di Takumi? Alla base delle ricette, originali e rivisitate, ci sono sempre spezie autentiche importate direttamente dal Giappone. Il miso ramen di Takumi presenta infatti le caratteristiche del ramen di Sapporo: brodo a base di miso, noodles di pasta all’uovo, bambù e carne di maiale tritata finemente.

A mio avviso, però, il brodo non è particolarmente denso e la scelta della cottura dell'uovo semi-crudo non mi ha convinto.

Il menù di Takumi non si arresta solamente al miso ramen. Vengono infatti proposti ramen con brodo a base di pollo, shoyu ramen, black garlic, delle varianti con pollo teriyaki e anche ramen vegetariani. Sono inoltre presenti gyoza, karaage, curry, korokke, takoyaki e anche dei mini donburi. La carta dei dolci presenta varie tipologie di gelato e tra le bevande birra Kirin, sakè, Calpis, tè verde e Ramune.


Takumi ramen cookingwiththehamster
Butatama Miso Ramen | © Cookingwiththehamster
Takumi ramen cookingwiththehamster
Spicy Butatama Miso Ramen | © Cookingwiththehamster

🌎 https://takumiramenkitchenmilano.it 📍 Via Luigi Canonica 63, Milan 📞 +39 02 3656 6126 💰 $$