top of page
  • Immagine del redattorecookingwiththehamster

Okuzashiki Menya Ninomiya

Distintosi nel tempo a Milano per il suo eccellente ramen, chef Ninomiya ha aperto da poco un ramenya (locale di ramen) nascosto, poco lontano dal suo ristorante principale Kappou Ninomiya (dove adesso si concentra sul pesce crudo: sushi e sashimi).


"Okuzaishiki" è un termine giapponese rimanda all'ambiente domestico dove si mangia insieme e si trascorre il tempo libero, quindi il luogo ideale dove gustare un pasto confortevole. E in effetti questo piccolo nuovo ristorante, semplice ma accogliente, è il posto perfetto per gustare un eccellente ramen, la specialità della casa. Qui ne troverete di tre tipi: tonkotsu ramen (brodo di ossa di maiale denso e molto saporito), tantanmen (con carne di maiale tritata e leggermente piccante) e il mitico tsukemen. Quest'ultimo è il mio preferito e ve lo consiglio perché non solo è difficilissimo da trovare, ma è davvero delizioso. A ogni boccone o sorso vi sembrerà di trovarvi in Giappone! Ma di cosa si tratta? E' un ramen servito in due ciotole: in una vi è il brodo, denso e corposo, e nell'altra i tagliolini e tutte le guarnizioni. Va mangiato inzuppando i vari ingredienti nel brodo. Credetemi, è sorprendente!


Se non siete amanti del ramen sappiate che qui troverete diversi donmono (ciotole di riso sormontate da vari condimenti), come il char-siu don (con gustosa porchetta di maiale), il buta kimchi don (maiale saltato e kimchi) e quello che secondo me è il migliore, ossia il curry don (curry giapponese di manzo e maiale).

A completare il menù sostanzialmente essenziale poteto salada, edamame, karaage (pollo marinato e fritto) e hiyayakko (tofu fresco condito). Non lasciatevi sfuggire i gyoza, i deliziosi ravioli di carne alla piastra: questi sono gli unici in tutta Milano ad essere identici a quelli che si mangiano in Giappone!

Come dolce, un giganteso vero parfait: impossibile terminarlo da soli, ordinatelo solamente se siete almeno in due. Si tratta di una coppa enorme ripiena di gelato, mochi, dorayaki, frutta fresca e sciroppata, anko e gelatine.


A completare l'esperienza da Okuzashiki Menya Ninomiya, che valuto più che positiva, lo staff giapponese attento e gentile ed un conto onesto e corretto. Io vi consiglio caldamente la formula del pranzo, perché prevede set economici che comprendono ramen o riso e un contorno: se volete mangiare proprio come nel Sol Levante ordinate il ramen con i gyoza.


💰 $$$


Tsukemen okuzashiki milano Cookingwiththehamster
Tsukemen | © Cookingwiththehamster


Gyoza okuzashiki milano Cookingwiththehamster
Gyoza | © Cookingwiththehamster


Curry don okuzashiki milano Cookingwiththehamster
Curry don | © Cookingwiththehamster


Buta kimchi don okuzashiki milano Cookingwiththehamster
Buta kimchi don | © Cookingwiththehamster


Parfait okuzashiki milano Cookingwiththehamster
Parfait | © Cookingwiththehamster







bottom of page