top of page
  • Immagine del redattorecookingwiththehamster

Il migliore pollo fritto coreano a Milano - delivery e ristoranti

Il pollo fritto in Corea del Sud è una vera e propria istituzione, inutile girarci intorno. Se avete visto un K-drama o vi siete recati a Seoul ve ne sarete accorti: è praticamente ovunque.

Il pollo fritto coreano viene marinato prima di essere fritto ben due volte, col risultato di essere gustoso e succoso, croccante e non bruciato.


La carne di pollo è storicamente molto consumata in Corea, uno dei piatti tradizionali più apprezzati è infatti samgyetang, la celebre zuppa al gingsen e pollo ripieno di riso glutinoso. A seguito della Guerra di Corea, molti coreani si specializzarono nella preparazione del pollo fritto per venire incontro alle esigenze dei soldati (che lo apprezzavano particolarmente) di stanza in Corea del Sud. Sorsero così numerose friggitorie e ristoranti specializzati in pollo fritto nei grandi centri come Daegu, che in breve tempo divenne la principale città di allevamento di polli.

Col passare del tempo il pollo fritto divenne il pasto nutriente ed economico degli operai in fabbrica e dei dipendenti degli uffici che, a partire dagli anni '70, iniziarono sempre più ad abbinarlo alla birra al punto che, durante il decennio successivo, divenne estremamente comune la pratica del chimaek, ossia mangiare pollo fritto e bere birra soprattutto guardando i grandi eventi sportivi.


Oggi questa moda si è sviluppata anche a Milano, tanto che esistono numerose realtà che propongono pollo fritto anche in delivery: una opzione comoda perfetta per un pranzo veloce al lavoro o al parco, oppure come cena a casa.


Se volete gustare l'ottima cucina coreana allora leggere la mia guida ai migliori ristoranti coreani di Milano.


DELIVERY

A seguito del Covid-19 alcuni ristoratori coreani di Milano si sono organizzati aprendo delle ghost kitchen specializzate in pollo fritto, sviluppando ricette in pieno stile street food coreano.

Ho selezionato per voi le realtà migliori in città, indicandovi inoltre le pietanze di accompagnamento più gustose che, sono sicura, adorerete.


Omonni

Omonni Korean Fried Chicken è, a mio avviso, il delivery di pollo fritto coreano più curato in città: il packaging è bello e pratico, il cibo è conservato con cura.

La cucina è curata dalla simpaticissima signora Sun e il menù è sbalorditivo.

Il pollo è sublime e potete ordinarlo sunsal (senza salse), spicy yame (salsa piccante), honey butter, yamyam (salsa agrodolce) o ganjang (salsa di soia, mirin e saké). Le salse danno un tocco come di glassa sul pollo... da leccarsi le dita!

Sensazionale il chicken burger: cotoletta di sovracoscia di pollo, insalata iceberg, colaslaw e una salsa a scelta tra quelle appena elencate. Il pane è un potato bun e la dimensione complessiva è davvero importante, così come anche il resto delle porzioni.

Colaslaw e patate dolci fritte sono da sogno e, oltre a questi piatti, potete ordinare il buonissimo kimchi fatto in casa, il daikon marinato e riso cotto al vapore, bianco o viola.

Sono inoltre previsti menù che comprendono contorni e bibite.


Omonni milano cookingwiththehamster
Omonni | © cookingwiththehamster

Omonni milano cookingwiththehamster
Omonni | © cookingwiththehamster

Omonni milano cookingwiththehamster
Omonni | © cookingwiththehamster

Omonni milano cookingwiththehamster
Omonni | © cookingwiththehamster

Omonni milano cookingwiththehamster
Omonni | © cookingwiththehamster

Omonni milano cookingwiththehamster
Omonni | © cookingwiththehamster

GAM Pocha

Qualcuno di voi probabilmente si ricorderà del ristorante Gam Bistrot Coreano situato in viale Pasubio e che ha chiuso i battenti durante il Covid. Successivamente Paolo Moon, il proprietario, ha aperto una ghost kitchen specializzata in pollo coreano dando così la possibilità di tornare a gustare la sua gustosa cucina!

Il menù è piuttosto vario e comprende diverse specialità dello street food coreano come i banchan (kimchi, daikon marinato o insalata di cavolo), riso (bianco o condito con le salse della casa) e bunshik tra i quali vi consiglio assolutamente di provare i tteokbokki con mozzarella filante (potete specificare il grado di piccantezza desiderato) e i mandu (fritti e opzionabili al kimchi, di verdure o bulgogi).

Il pollo fritto è squisito ed è possibile ordinarlo senza salse oppure ganjang (salsa di soia della casa), yang-meon (salsa agrodolce piccante) e honey butter. Qui le salse sono versate sul fondo del contenitore, in modo che la panatura del pollo non si inumidisca e diventi molle durante il trasporto: basta dare una mescolata e il vostro pollo fritto sarà buono proprio come mangiarlo al ristorante!

Sono presenti menù con contorni e bibite e, proprio tra queste, vi consiglio il sujeonggw, ossia il punch dolce coreano alla cannella.


Gam Pocha milano Cookingwiththehamster
Gam Pocha | © Cookingwiththehamster

Gam Pocha milano Cookingwiththehamster
Gam Pocha | © Cookingwiththehamster

Gam Pocha milano Cookingwiththehamster
Gam Pocha | © Cookingwiththehamster

Pollolo

Pollolo è sì specializzato in ottimo pollo fritto coreano ma, oltre a questo, presenta delle preparazioni tipiche dello street food davvero interessanti. Qualche esempio? Il mitico corn dog di wurstel di pollo o maiale da condire con le salse a scelta. Il mio preferito è quello alla mozzarella filante, senza carne.

Le altre specialità comprendono kimbap (kimchi, pollo fritto o tonno), riso con pollo fritto e salse, tteokbokki classici piccanti e una serie di finger food che comprendono onion rings, mozzarella sticks, curly fries, patatine fritte coperte da formaggio grattuggiato e altre due specialità coreane: gimmari (involtini fritti di alghe ripieni di verdure e spaghetti di riso) e sodduck sodduck (spiedini con gnocchi di riso e wurstel ricoperti di salsa).

Il pollo fritto è proposto con gnocchi di riso ed è possibile ordinarlo senza salse oppure yangnyeom (salsa agrodolce piccante), ganjang (salsa di soia della casa all'aglio) oppure spolverato con spezie e formaggio grattuggiato. Le salse vengono servite a parte in modo che la panatura del pollo non diventi molle.

Tra le bevande potete trovare soju classico o alla frutta e makgeolli aromatizzato.


Pollolo milano Cookingwiththehamster
Pollolo | © Cookingwiththehamster

Pollolo milano Cookingwiththehamster
Pollolo | © Cookingwiththehamster

Pollolo milano Cookingwiththehamster
Pollolo | © Cookingwiththehamster

Pollolo milano Cookingwiththehamster
Pollolo | © Cookingwiththehamster

RISTORANTI

Praticamente tutti i ristoranti coreani di Milano propongono il pollo fritto: essendo un piatto così importante nella cultura coreana sarebbe impossibile non metterlo in menù. Io, per ovvie ragioni, li ho provati tutti ma qui ho deciso di elencarvi quelli che secondo me sono in assoluto i migliori.


Dream

Dream è un ristorante coreano in zona Porta Venezia a conduzione familiare dove la gustare l'ottima cucina casalinga tradizionale della signora Angela e del figlio Moon Sangwon.

Tutti i piatti di questo locale sono deliziosi e il pollo fritto è il cavallo di battaglia. Potete ordinarlo classico, con salsa piccante, alla salsa di soia dolce con miele, con formaggio grattuggiato oppure in agrodolce arricchito con carote, cetrioli e cipolle. Imperdibile!

Dream milano Cookingwiththehamster
Dream | © Cookingwiththehamster

Okja

Okja è un piccolo locale in zona Porta Genova specializzato in street food coreano. L'ambiente è molto "instagrammabile", motivo per cui la clientela è giovanissima.

Le pietanze proposte, ahimè, nel tempo devo ammettere che è andato peggiorando ad eccezione del pollo fritto, che resta una proposta eccezionale. Potete sceglierlo classico spolverato con arachidi sbriciolate e condito con salsa a scelta tra soia e zenzero, piccante o miele. Altrimenti nella versione con gnocchi di riso.

Okja milano Cookingwiththehamster
Okja | © Cookingwiththehamster

Li-sei Deli

Li-sei deli è un piccolo korean delikatessen situato in Porta Genova. La proprietà è di origine coreana ma nata e cresciuta in Giappone e questa caratteristica dona al locale un tocco delizioso e molto particolare.

Qui il menù è essenziale e il pollo fritto è sicuramente il piatto migliore. Le versioni proposte sono: sale, yangnyum (agropiccante), kanjang (salsa di soia), maionese veg oppure padak (porri).

Recentemente hanno proposto il pollo fritto in combinazione con patata dolce e, in accompagnamento, insalata o riso.

Vi consiglio di consumare il tutto con uno degli Spritz coreani della casa: omija (bacche di magnolia), prugna verde, yuja (agrume coreano), lampone o idh (pera coreana).

Li-sei deli milano Cookingwiththehamster
Li-sei deli | © Cookingwiththehamster


bottom of page