top of page
  • Immagine del redattorecookingwiththehamster

Rujia Ristorante 儒家餐厅

A Chinatown ha recentemente aperto un ristorante che fa capo alla proprietà di Bokok, entrambi infatti condividono uno stile di interni molto moderno e accattivante soprattutto per un tipo di clientela italiana - che è in effetti la maggioranza.


Rujia è un locale colorato dove gustare diversi piatti della cucina cinese più o meno tradizionale. I ravioli sono tanti e colorati (li stessi proposti da Bokok), non mancano i diversi tipi di pasta saltata, i bao e tanti secondi piuttosto noti. In generale, ho trovate le pietanze sono abbastanza insapori: gli udon saltati con verdure (piatto nemmeno propriamente cinese) mancavano di sapidità, le melanzane Sichuan non erano molto piccanti e il manzo al cumino, sebbene la carne fosse tenera, era privo di cumino. Gli okra erano gradevoli, così come la scodella di fuoco di gamberi, mentre la portata che indico come l'unica degna di nota è la grande zuppa di pancetta di manzo con tagliatelle trasparenti e funghi enoki. Provatela con del riso bianco e dei contorni di verdura.


Tirando le somme, Rujia non mi ha convinta: l'ambiente è accogliente, tuttavia la clientela quasi esclusivamente italiana è caratterizzata da diverse famiglie con bambini molto piccoli e rumorosi, i prezzi sono un po' alti rispetto alla media del quartiere.


💰 $$$

Rujia milano cookingwiththehamster
Zuppa di pancetta di manzo | © cookingwiththehamster

Rujia milano cookingwiththehamster
Udon saltati | © cookingwiththehamster

Rujia milano cookingwiththehamster
Melanzane Sichuan | © cookingwiththehamster

Rujia milano cookingwiththehamster
Manzo al cumino | © cookingwiththehamster

Rujia milano cookingwiththehamster
Okra | © cookingwiththehamster


Rujia milano cookingwiththehamster
Scodella di fuoco di gamberi | © cookingwiththehamster


bottom of page