top of page
  • Immagine del redattorecookingwiththehamster

Libri che ho letto nel 2023

Quest'anno ho deciso di non scrivere un articolo sui consigli per i regali di Natale, ho preferito dirvi quali libri ho letto nel 2023 in modo da darvi qualche spunto utile.

Sono molto contenta perché quest'anno sono usciti molti libri davvero interessanti tra ripubblicazioni ed edizioni inedite.

Kokoro cookingwiththehamster

Ovviamente non posso non consigliarvi il mio libro, KOKORO. IL GIAPPONE TRA POP E DISINCANTO: un lungo viaggio alla scoperta del Giappone che parte dal periodo Edo e arriva fino ai giorni nostri, tra moda, culture underground, cinema, musica e letteratura. Ricchissimo di spunti per eventuali approfondimenti, è l'unico libro in Italia sul Giappone a non presentare luoghi comuni e pregiudizi. Che siate stati in Giappone o meno, che vi interessi o no questo argomento, se ancora non lo avete letto ve lo consiglio... e spero proprio che vi piacerà!


japan tour with the hamster hanami cookingwiththehamster


Vi ricordo che sono disponibili solo 3 posti per il JAPAN TOUR WITH THE HAMSTER HANAMI EDITION: andremo insieme in Giappone dal 18 al 28 marzo, il periodo migliore in assoluto dell'anno per godersi la fioritura dei ciliegi! Ho scritto un itinerario ricco e completo, forte della possibilità di avere il Japan Rail Pass. Sarà un'esperienza indimenticabile, tra luoghi iconici e meno battuti e il migliore cibo che possiate mai immaginare. Tanta storia, natura e cultura vi attendono, questo secondo me è proprio il migliore regalo di Natale che possiate fare o farvi!


E ora ecco i libri che ho letto nel 2023!


Gli amanti della notte

Subete mayonaka no koibito tachi (2011) by Mieko Kawakami


Fuyuko è una redattrice trentenne, che vive da sola ed incapace di instaurare relazioni. Incontrando Mitsutsuka decide di cambiare: demolendo gradualmente le mura protettive che aveva costruito intorno a sé, Fuyuko capisce chi è e chi vuole diventare.


Un piccolo romanzo molto delicato e sincero di una delle scrittrici più significative e considerate del panorama letterario giapponese attuale.


Matcha al veleno

di Stefania Viti (2023)


Il primo romanzo di Stefania Viti (autrice di numerosi libri di successo sulla gastronomia nipponica) è un noir ambientato a Milano: durante una cerimonia del tè avviene un delitto. L'intrepida giornalista di moda Nora Valli indaga questo singolare mistero. Un libro molto piacevole, scorrevole e che, soprattutto, ritrae il capoluogo meneghino strettamente legato alla cultura nipponica, attraverso personaggi caratterizzati da un forte realismo.


Tomie

by Junji Ito (2017)


Un manga che è un capolavoro imprescindibile dell'horror nipponico.


Tomie è una ragazza diabolica e affascinante che seduce e corrompe la mente degli uomini, trascinandoli in una spirale di follia. E' un essere muta-forma in grado di tornare in vita per compiere atti di vendetta in maniera cruenta e senza pietà.


I terrestri

Chikyūseijin (2018) by Sayaka Murata


Un libro crudo e devastante, scritto da una delle autrici giapponesi che preferisco.


Natsuki è stata incaricata dal peluche Piyut di salvare la Terra facendo magie grazie a un portacipria e una bacchetta, che però gli adulti sembrano non vedere. Un giorno la ragazzina viene scoperta ad avere rapporti completi con il cuginetto Yu e i genitori, di conseguenza, le impediscono di rivederlo. Successivamente il Professor Igasakile le propone cose strane, ma i genitori non le credono. La mente Natsuki si rifugia così in un mondo altro, per sfuggire agli orrori subiti e compiuti.

Da adulta si sposa un con un uomo con i quale decide di lasciare tutto per andare a vivere nella vecchia casa di famiglia, dove incontrano Yu. I tre iniziano una convivenza che infrange ogni tabù.


Underground

by Haruki Murakami (1997)


Questo libro è una ricostruzioni per mezzo delle testimonianze delle persone coinvolte (sia le vittime e i parenti dei morti, sia alcuni membri della setta) dell'attentato del 20 marzo 1995 nella metropolitana di Tokyo, quando venne sparso del veleno liquido da parte della setta religiosa Aum Shinrikyo.


Queen Emeraldas

by Leiji Matsumoto, Collection Box (2021)


Edizione definitiva del capolavoro del maestro Matsumoto del 1978.


Hiroshi è orfano in viaggio nello spazio a bordo di un vascello, il quale subisce un grave attacco. Quando tutto sembra perduto, ecco comparire in soccorso una nave che annienta la flotta nemica: è l'astronave pirata di Queen Emeraldas, corsaro stellare. Al suo fianco, Hiroshi inizierà un'incredibile avventura, solcando le galassie.


Bao Family. La cucina cinese tra tradizione e modernità

by Céline Chung (2023)


Un ricettario che è anche la storia della cucina cinese in Occidente durante gli anni '80, la lotta contro gli stereotipi e la celebrazione della convivialità tipica dei pasti cinesi. Un libro meraviglioso, nella forma e nel contenuto, che non può mancare a chi ama la cucina cinese.


La cerimonia della vita

Seimeishiki (2019) by Sayaka Murata


Dodici racconti in cui si fondono umorismo, grottesco e orrore partendo dal comfort del quotidiano. L'autrice dà un nuovo significato alla vita e alla morte, lasciandone al lettore l'interpretazione morale.


Un sandwich a Ginza

Sandwich wa Ginza de (2013) by Yoko Hiramastu


Un delizioso e affascinante viaggio gastronomico che vi farà sentire un'immensa nostalgia del Giappone.


Iro iro

by Giorgio Amitrano (2018)


Uno dei libri più belli letti quest’anno. L’autore è un mito vivente, se non lo conoscete vi basti sapere che è il traduttore di Murakami Haruki e Yoshimoto Banana. In Iro Iro compie delle digressioni decisamente illuminanti sul Giappone di oggi: condivido appieno il suo pensiero disincantato su questo Paese, se mi seguite da abbastanza sapete quanto io lo ami proprio perché è una fucina di contraddizioni esasperanti.


Brivido e altre storie

by Junji Ito, Edizioni BD (2018)


Raccolta della prima parte dei migliori racconti del maestro dell'horror manga, presentati per la prima volta completi dei suoi commenti.


Circo e altre storie

by Junji Ito, Edizioni BD (2019)


Antologia del maestro dell'horror manga che non pone limiti al grottesco.


Finché non aprirai quel libro

お探し物は図書室まで by Michiko Aoyama (2020)


Un libro leggero, scorrevole e poco impegnativo, che definisco "lettura da spiaggia".


Poverina!

Kawaiso da ne? by Wataya Risa (2011)


Due racconti lunghi al femminile scritti stupendamente che divorerete in un paio di giorni.


Solo con gli occhi

蹴りたい背中 by Wataya Risa (2003)


Un breve romanzo adolescenziale da cui mi aspettavo di più ma che invece mi ha annoiata. Peccato, perché apprezzo molto l’autrice.


Vorrei farla finita, ma anche mangiare toppokki

by Baek Sehee, Mondadori (2023)


Un libro il cui titolo trae decisamente in inganno. Non si parla di cibo coreano ma il tutto è riassumibile in una lunga ed estenuante seduta di terapia autobiografica. Non voglio sminuire il disagio dell’autrice, così come quello di molte persone che soffrono, ma questo libro mi ha proprio snervata e ho fatto molta fatica a terminarlo. Non mi è piaciuto, non so se si è capito.


Non è un lavoro per ragazze

Shōjo ni wa Mukanai Shokugyō by Kazuki Sakuraba (2005)


Onishi Aoi e Miyanoshita Shizuka sono due ragazzine che frequentano le scuole medie. Vivono la loro vita monotona su un'isola nella prefettura di Yamaguchi, entrambe nascondono una vita privata con ferite profonde che le porterà a compiere gesti estremi.


Ultima notte a Pechino

by Golo Zhao, Bao Publishing (2023)


Manhua (fumetto cinese) in cui il racconto della crescita si intreccia con la scoperta e la memoria dei cibi. Molto bello e tutto colorato.


La taverna di mezzanotte vol. 7

by Yaro Abe, Bao Publishing


Volume numero 7 della serie, credo, più bella in assoluto letta negli ultimi anni: recuperate tutti i capitoli precedenti! Se volete immergervi nell'atmosfera notturna e golosa dei vicoli di Shinjuku a Tokyo, questa opera dalle note proustiane fa al caso vostro.


Crying in H Mart

by Michelle Zauner (2021)


Il bestseller del New York Times di cui tutta l’America parla. L’autrice è metà coreana e metà statunitense, tutto il libro è una lunga straziante narrazione sul cancro della madre.

La mia domanda è: perché gli “half” americani provano un gusto sadico e straziare il lettore con le tragedie? Vi posso assicurare che non sto esagerando. Non voglio mancare di rispetto a nessuno e nemmeno all’autrice, il cui trascorso deve essere stato a dir poco allucinante. Dico solo che nella letteratura di questi autori trovo un certo grado di esasperazione che altrove non c’è.

Mi è piaciuto? Poco.


La salita verso casa

Sakura by Nakano Nishi (2005)


Un libro che parte decisamente in sordina e poi devasta il lettore con plot twist tragici in puro stile nipponico. Decisamente consigliato, io l'ho amato!


Il bambino e il cane

by Hase Seishu, Marsilio (2022)


Come potete immaginare, piangerete. Però se amate la storia di Hachiko questo libro fa per voi.


L’attesa

by Keum Suk Gendry-Kim, Bao Publishing (2023)


Manhwa (fumetto coreano) semplicemente incredibile sul tema delle famiglie divise tra la Corea del Nord e del Sud.


Le malerbe

by Keum Suk Gendry-Kim, Bao Publishing (2019)


Manhwa (fumetto coreano) stupendo sulle comfort women. Nudo e crudo, tratto da una storia vera.


Jun

by Keum Suk Gendry-Kim, Bao Publishing (2021)


Manhwa (fumetto coreano) sul difficile tema dell’autismo e della conseguente non accettazione sociale.


Shanghai baby

by Weihui Zhou, BUR (2012)


Romanzo pubblicato a ridosso del nuovo millennio che nella Cina comunista scosse l’opinione pubblica anche internazionale. Poetico e molto diretto. Lo consiglio vivamente.


Occhi nella notte

Beddo taimu aizu by Yamada Eimi (1985)


Il rapporto passione tra la giovane giapponese Kim e un'americano nero. Una immersione profonda e poco conosciuta della vita dei giapponesi americanizzati della Generazione X.


Nel Giappone delle donne

by Antonietta Pastore (2004)


Basandosi sulla propria esperienza personale in Giappone e su quella delle donne incontrate, l'autrice analizza l'universo femminile nipponico attraverso matrimonio, divorzio, istruzione, femminismo e lavoro.


Gothic Lolita. La nuova moda delle ragazze giapponesi conquista il mondo

by Valentina Testa (2010)


Un piccolo manuale ben scritto sul fenomeno gothic lolita in Giappone, in Italia e nel mondo da parte di una ragazza che ha vissuto in prima persona questo trend. Molto interessante, ricco di riferimenti alla letteratura, al cinema e alla cultura di massa in generale. Corredato di fotografie in bianco e nero.


Lady Snowblood

by Kazuo Koike, Kazuo Kamimura (edizione BD 2002)


Bellissimo cofanetto completo del celebre gekika pubblicato tra il 1972 e il 1973.

La storia narrata è esattamente quella che ha ispirato l'omonimo film cult e Kill Bill di Quentin Tarantino. Imprescindibile per gli amanti di questo genere di rarità, ora disponibile per tutti.


Japanese Schoolgirl Confidential: How Teenage Girls Made a Nation Cool

by Brian Ashcraft, Shoko Ueda (2014)


Piccolo manuale completamente aggiornato a colori sul mondo delle gyaru e tutto ciò che definisce questo mondo: moda, quartieri, cinema, musica, riviste ed eventi.


Nel suolo

by Junji Ito, Edizioni BD (2022)


Antologia del maestro dell'horror manga, immancabile nella collezione di qualsiasi amante del genere.


Il grande libro degli yokai. Storie e leggende del folklore giapponese

by Irene Canino (2023)


Origini, storie e leggende delle creature soprannaturali più amate della mitologia giapponese. Un grande tomo ben scritto e accessibile sullo spiritismo (e non solo) nipponico.

bottom of page