• cookingwiththehamster

Tokyo: guida a Harajuku - cosa vedere e dove mangiare

Tokyo è la capitale del Giappone ed è la tappa obbligatoria per ogni volta che si viene a visitare il Sol Levante. E' una megalopoli che vanta oltre 10 milioni di abitanti ed è sempre in evoluzione: per questo motivo non si finisce mai di scoprirla e ogni volta che ci si torna si nota sempre qualcosa di diverso e di nuovo. Questa città meravigliosa è il fulcro del Giappone perché racchiude tutti gli aspetti dell'intero paese nei suoi iconici quartieri. A Tokyo bisogna necessariamente tornare nel tempo: spiegare le emozioni che questa città riesce a donare non è possibile, bisogna viverle. Solo chi ci è stato può comprenderlo. Come soggiorno minimo io consiglio di stare non meno di una settimana: Tokyo va girata anche a piedi, ammirata nei suoi vicoli e scorci. Non si può fare un mordi e fuggi, non avrebbe alcun senso, soprattutto se è la vostra prima volta qui.


Prima di partire:

  • Assicuratevi di acquistare il pocket wi-fi dall'Italia e di ritirarlo non appena arrivate in Giappone all'aeroporto (in alternativa potete farvelo consegnare in albergo). Questo strumento è indispensabile perché vi permette di restare sempre connessi ad Internet durante il vostro viaggio. Al rientro, potete spedirlo via posta inserendolo nella busta per lettere che vi verrà data in dotazione e lasciarlo all'ufficio postale dell'aeroporto. Il sito migliore e più sicuro dove acquistarlo è questo.

  • Google Maps funziona perfettamente in tutto il Giappone, ma se volete utilizzare il sito che utilizzano i giapponesi stessi, scaricate l'app HyperDia (è anche in inglese) per trovare gli orari dei mezzi pubblici.

  • Japan Rail Pass: da molti considerato indispensabile, a mio avviso non sempre lo è. Il mio consiglio è di fare un itinerario preciso e fattibile prima di partire e di calcolare con HyperDia quanto spenderete coi mezzi di trasporto. Molto spesso fare questo acquisto è inutile. In caso contrario, esso va comprato dall'Italia a questo sito.

  • Powerbank: sempre meglio acquistarne uno per non rimanere col telefono scarico.

  • Soldi: ecco cosa NON fare prima di partire, scambiare i soldi in Italia. Il cambio non è mai conveniente, quindi è meglio scambiarli non appena arrivate in aeroporto. Portatevi comunque una certa quantità di soldi contanti (inutile dire che nessuno ve li ruberà) perché può capire che le carte diano problemi, soprattutto agli ATM. Vi consiglio di ricaricare la PostePay (la classica gialla, non quella Evolution) e se avete un bancomat o una carta di credito è sempre meglio contattare la propria banca per avvertirla che farete dei pagamenti in Giappone (se non avvertite, potrebbero bloccare la carta); chiedete anche di mettere la carta in modalità "pagamenti in tutto il mondo". Tenete in considerazione che in Giappone le carte sono usate molto meno rispetto che in Occidente, quindi è sempre bene avere una certa quantità di denaro contante con sé. Molti ristoranti accettano solamente contante.

  • Assicurazione sanitaria: è bene stare attenti e comprare un'assicurazione valida e che copra il più possibile (non si sa mai cosa può capitare). In Giappone la sanità è sia pubblica che privata, ed essendo fuori dall'Unione Europea i prezzi e la burocrazia sono differenti. Potete acquistarla qui.


COME ARRIVARE

  • Dall'aeroporto di Haneda: è l'aeroporto più vicino, infatti dista solo 30 minuti dalla città. Sebbene faccia quasi solamente voli nazionali, negli anni ha aumentato anche le rotte internazionali con diverse compagnia. Il mezzo di trasporto più comodo è Tokyo Monorail (treno monorotaia) che porta alla stazione JR di Hamamatsucho. Costo 500¥

  • Dall'aeroporto di Narita: si tratta del principale aeroporto internazionale di Tokyo. Il mezzo di trasporto più usato ed efficiente è il Narita Express, che collega l'aeroporto con alcune importanti stazioni metropolitane di Tokyo. Il costo del biglietto varia a seconda della stazione di approdo. Costo da 3070¥ a 3250¥, 60 minuti di viaggio

  • Da Kyoto: il mezzo migliore è senza dubbio lo Shinkansen. Scegliete tra Nozomi o Mizuho, i due più veloci. Costo 14,170¥, 130 minuti di viaggio


COME MUOVERSI

Il miglior mezzo di trasporto da usare a Tokyo è sicuramente la metropolitana.

Facilissima da usare, ordinata e sicura, la metropolitana della capitale è composta da numerose linee che fanno a capo a società diverse (Tokyo Metro e Toei Line, per un totale di 13 linee), oltre che alla JR. Non esistono dei veri e propri abbonamenti ad eccezione di:

  • Tokyo subway ticket: può essere usato su tutta la Tokyo Metro e Toei Line. Si comprano in metropolitana e nei negozi Bic Camera, portando con sé il passaporto da mostrare. Questo biglietto è diviso per fasce orarie di utilizzo: 24h per 800¥, 48h per 1200¥ e 72h per 1500¥.

  • Common one-way ticket: vale per un giorno sulla Tokyo Metro e Toei Line al costo di 900¥.

  • Tokyo combination ticket: valido per un giorno sulle linee Tokyo Metro, Toei Line, Toei Streetcar (Toden), Tokyo metropolitan bus, tutte le sezioni della Nippori/ Toneri Line e le linee JR nel centro di Tokyo. Costo 1590¥.


Il mio consiglio spassionato è quello di acquistare la carta Suica (costo 1000¥ di cui 500¥ vanno in deposito) con contanti, Visa o Mastercard. Si tratta di una praticissima carta su cui ricaricare i propri soldi per i viaggi sulla JR, metropolitana (Tokyo Metro, Toei, autobus, Tokyo Monorail), ma non funziona per gli Shinkansen e le navette aeroportuali. E' il mezzo più comodo per viaggiare perché basta ricaricare una certa somma di denaro contante per viaggiare senza pensieri. La potete trovare alle macchinette nelle stazioni con il simbolo Suica.


DOVE ALLOGGIARE

A Tokyo è sempre consigliabile alloggiare in un hotel in prossimità di una fermata di metropolitana collegata col centro o comunque ben collegata ai maggiori siti di interesse. Questo vale anche se non è la prima volta che la visitate perché questa scelta vi farà risparmiare un sacco di tempo e di soldi; il costo della metropolitana di Tokyo infatti varia sulla base del chilometraggio percorso. Quindi, a meno che proprio non vogliate alloggiare in una zona in particolare o decentrata, i quartieri migliori dove dormire sono Shinjuku e Asakusa (per soluzioni economiche), la zona della stazione e ovviamente Shibuya, quartiere che preferisco in assoluto la comodità dei collegamenti oltre alla vivace vita notturna e la più incredibile offerta di negozi e ristoranti.


HARAJUKU

Si tratta del quartiere più colorato e frizzante di Tokyo, patria delle mode giovanili più stravaganti e scena per antonomasia per i cosplayer (che tra gli anni '90 e l'inizio dei 2000 avevano eletto questa area a loro luogo di ritrovo). Qui troverete abbigliamento dalle fogge più singolari, street food kawaii e abbigliamento vintage.


TAKESHITA DORI

Famosissima strada nel cuore di Harajuku, sede di numerosi negozi di moda dove acquistare bizzarri accessori. Degni di nota sono sicuramente Daiso (negozio che vende tutto a 100¥, perfetto per acquistare souvenir; apertura 09:30 - 22:00) e Body Line (famosissimo negozio di stile lolita; apertura 11:00 - 20:00). Le ragazze che sono solite calcare questa strada sono chiamate "Harajuku girls" e incarnano l'essenza dello stile di quest'area di Tokyo.

Takeshita dori street harajuku Cookingwiththehamster
Takeshita dori | © Cookingwiththehamster

OMOTESANDO

Elegante viale alberato, punto di congiunzione tra Shibuya e Harajuku. Qui troverete tantissimi negozi dove fare shopping, anche di lusso (famosa è la boutique Anglomania di Vivienne Westwood; apertura 11:00 - 21:00, indirizzo: 〒150-0001 Tokyo, Shibuya City, Jingumae, 1 Chome−11−6 ラフォーレ原宿1F). Se siete fan di Rilakkuma e Hello Kitty allora non perdete Kiddyland (apertura 11:00 - 21:00, indirizzo: 6 Chome-1-9 Jingumae, Shibuya City, Tokyo 150-0001)

Vivienne Westwood Anglomania omotesando Cookingwiththehamster
Vivienne Westwood | © Cookingwiththehamster

SAILOR MOON STORE

Situato all'interno del centro commerciale Laforet, questo negozio è il paradiso di tutti i fan della combattente che veste alla marinara. Qui troverete articoli di abbigliamento, gadget e bigiotteria. I prezzi sono decisamente alti ma una visita vale assolutamente la pena. Apertura 11:00 - 21:00, website, indirizzo: 〒150-0001 Tokyo, Shibuya City, Jingumae, 1 Chome−11, ラフォーレ原宿B0-5階

Sailor Moon Store harajuku Cookingwiththehamster
Sailor Moon Store | © Cookingwiththehamster
Sailor Moon Store harajuku Cookingwiththehamster
Sailor Moon Store | © Cookingwiththehamster

MEIJI JINGU

Sembra impossibile che in mezzo a così tante persone, traffico, musica e colori possa esserci un vero e proprio bosco in città (composto da 10.000 alberi), silenziosissimo e suggestivo. Si tratta del parco di Yoyogi e i giardini del Santuario Meiji, uno dei più importanti di Tokyo. Il nome di questo sito è legato alla figura dell'imperato Meiji, il primo dell'era moderna. Salito al trono all'età di soli 15 anni durante il periodo Edo (epoca ancora feudale del Giappone), egli pose fine al potere degli shogun riportandolo nelle mani dell'imperatore. Da quel momento egli trasferì la capitale a Tokyo e avviò un incredibile processo di modernizzazione del paese, esponendolo per la prima volta al resto del mondo dopo 200 anni di totale chiusura. Oggi è uno dei santuari più frequentati di tutto il Giappone e non è raro assistere alla celebrazione dei matrimoni shintoisti. Apertura 05:00 - 18:00, indirizzo: 1-1 Yoyogikamizonocho, Shibuya City, Tokyo 151-8557

Meiji Jingu tokyo Cookingwiththehamster
Meiji Jingu | © Cookingwiththehamster
Meiji Jingu tokyo Cookingwiththehamster
Meiji Jingu | © Cookingwiththehamster
Meiji Jingu tokyo Cookingwiththehamster
Meiji Jingu | © Cookingwiththehamster
Meiji Jingu tokyo Cookingwiththehamster
Meiji Jingu | © Cookingwiththehamster
Meiji Jingu tokyo Cookingwiththehamster
Meiji Jingu | © Cookingwiththehamster
Meiji Jingu tokyo Cookingwiththehamster
Meiji Jingu | © Cookingwiththehamster
Meiji Jingu tokyo Cookingwiththehamster
Meiji Jingu | © Cookingwiththehamster
Yoyogi Park | © Cookingwiththehamster
Yoyogi Park | © Cookingwiththehamster
Yoyogi Park tokyo Cookingwiththehamster
Yoyogi Park | © Cookingwiththehamster

CAT STREET

Situata in una zona un po' nascosta, Cat Street riserva qualche sorpresa agli appassionati di abbigliamento di seconda mano e design. Qui respirerete un'aria completamente diversa da quella di Takeshita Street: niente luci sgargianti e abiti impossibili, a Cat Street è tutto molto ordinato e "nella norma".


DOVE MANGIARE


SWEET BOX

Tra i molti corner dove gustare un'ottima crêpe arrotolata c'è sicuramente Sweet Box, che si trova all'inizio di Takeshita Street subito sulla destra. All'esterno troverete le riproduzioni delle crêpes realizzabili (86 totali!), quindi se avete difficoltà a farvi capire in cassa durante l'ordinazione potrete dire il numero del prodotto esposto o semplicemente scattare una fotografia. Dopo avere pagato verrete serviti immediatamente. Io ho provato la classica fragole e panna montata. Squisita!

Apertura 11:00 - 20:00, website, indirizzo: 1 Chome-17-5 Jingumae, Shibuya City, Tokyo 150-0001

Sweet Box crepes harajuku Cookingwiththehamster
Sweet Box | © Cookingwiththehamster
Sweet Box crepe harajuku Cookingwiththehamster
Sweet Box | © Cookingwiththehamster

TOTTI CANDY FACTORY

Famosissimo negozio di zucchero filato gigante colorato in tonalità pastello.

Apertura 10:30 - 20:00, website, indirizzo: 〒150-0001 Tokyo, Shibuya City, Jingumae, 1 Chome−16−5 Ryuあぱるとまん 2F

Totti Candy Factory harajuku Cookingwiththehamster
Totti Candy Factory | © Cookingwiththehamster
Totti Candy Factory harajuku Cookingwiththehamster
Totti Candy Factory | © Cookingwiththehamster

A HAPPY PANCAKE

Locale ormai leggendario dove gustare i mitici e sofficissimi pancake giapponesi. Cercate di prenotare in anticipo, altrimenti vi toccherà mettervi in fila e spesso l'attesa è di oltre un'ora. Il bar si presenta più come una sala da tè con la cucina a vista (sarà molto interessante vedere la preparazione dei vostri dolci preferiti) e lo staff è molto simpatico e disponibile.

Apertura 09:30 - 19:30, website, indirizzo: 〒150-0001 Tokyo, Shibuya City, Jingumae, 4 Chome−9−3 清原ビル B1F

A Happy Pancake shibuya Cookingwiththehamster
A Happy Pancake | © Cookingwiththehamster
A Happy Pancake shibuya  Cookingwiththehamster
A Happy Pancake | © Cookingwiththehamster
A Happy Pancake shibuya Cookingwiththehamster
A Happy Pancake | © Cookingwiththehamster
A Happy Pancake shibuya Cookingwiththehamster
A Happy Pancake | © Cookingwiththehamster