• cookingwiththehamster

Toshikoshi soba


Toshikoshi soba cookingwiththehamster
Toshikoshi soba | © Cookingwiththehamster

Questo piatto viene preparato in concomitanza della vigilia del nuovo anno (Ōmisoka). Consumato caldo aspettando la mezzanotte, rappresenta un rituale estremamente comune in Giappone e carico di significato simbolico. Si dice che i giapponesi abbiano cominciato a consumare questo piatto la notte di Capodanno a partire dal XIII secolo e che nel periodo Edo questa pratica si sia definitivamente consolidata. Mentre si mangia la soba in brodo, ad ogni boccone ognuno dovrebbe pensare a liberarsi dal passatoe a far crescere la propria fortuna con l’anno che viene: in passato la farina di grano saraceno veniva utilizzata dagli orafi per raccogliere la polvere di oro rimasta.


INGREDIENTI 720 ml acqua 1 pezzo (10x10 cm) alga kombu 2 cucchiai katsobushi 2 cucchiai mirin 1cucchiaio sakè 2 cucchiai salsa di soia 1 cucchiaino sale 200 gr soba — spaghetti di grano saraceno 4 fette kamaboko 1 cipollotto Schichimi (a piacere)


PROCEDIMENTO - Mettere l’alga kombu in acqua. Lasciare in ammollo a temperatura ambiente tutta la notte. - Mettere l’alga kombu con la sua acqua in una pentola, portare quasi a bollore, poi togliere l’alga. - Aggiungere il katsuobushi e lasciare cuocere per 30 secondi, poi spegnere la fiamma. Lasciare riposare per almeno 10 minuti. - Filtrare il brodo eliminando il katsuobushi. Mettere il brodo in un’altra pentola, aggiungere il mirin, il sake, la salsa di soia e il sale. Portare ad ebollizione e poi tenere da parte. - Tagliare il cipollotto finemente. - Tagliare il kamaboko a fettine. - Portare una pentola d’acqua calda a bollore. Cuocere la soba seguendo le istruzioni della confezione. Scolare e raffreddare subito con acqua fredda. Scolare bene. - Mettere la soba in una ciotola, aggiungere il brodo bollente, il cipollotto e il kamaboko. Spolvere con lo Shichimi. Servire subito.