• cookingwiththehamster

Ramyun


Versione coreana della famosa zuppa giapponese (ramen) di origine cinese, il ramyun coreano è una delle pietanze più diffuse e consumate dell'intero paese. Esso si prepara utilizzando gli Shin Ramyun, brand numero uno in Corea del Sud e reperibile anche nei maggiori negozi di gastronomia asiatica.

Questa marca, di proprietà della Nongshim, è nata l'1 ottobre 1986 e negli anni è diventata la più conosciuta anche nel resto del mondo, esportata in oltre 100 paesi.

All'interno della confezione vi sono: una porzione di noodles istantanei precotti, una bustina di ingredienti a base di verdure liofilizzate e un'altra bustina contente la base piccante per la zuppa. Oltre al cipollotto e all'uovo fresco, si può aggiungere anche del kimchi fresco una volta che il ramyun viene servito nel proprio piatto. Per questa ragione io ho realizzato il ramyun classico; in commercio si trova anche lo Shin Ramyun con il kimchi.

Come da tradizione, ho inoltre preparato la ricetta nella pentola in alluminio leggero.


INGREDIENTI

1 pacco Shin Ramyun

1 cipollotto

1 uovo

kimchi (facoltativo) - io ho usato kimchi di foglie di ravanello


PREPARAZIONE

- Versare 550 ml di acqua nella pentola e portare a bollore.

- Aggiungere la bustina con la verdura disidratata e quella con la base piccante per la zuppa. Lasciare sobbollire per almeno 3 minuti: in questo modo il brodo sarà più intenso e ben amalgamato.

- Aggiungere i noodles istantanei. Coprire col coperchio e cuocere per 3 minuti.

- Tagliare il cipollotto e aggiungerlo alla zuppa. Coprire e cuocere per ancora 1 minuto e mezzo.

- Dividere e mescolare i noodles con cura.

- Spegnere la fiamma. Aggiungere l'uovo e un altro po' di cipollotto a piacere. Coprire col coperchio per un minuti e servire in tavola.

- Mescolare la zuppa con cura per rompere l'uovo e creare una specie di stracciatella. Servire nel piatto singolo aggiungendo a piacere del kimchi.

Shin Ramyun | © Cookingwiththehamster
© Cookingwiththehamster
Ramyun with kimchi | © Cookingwiththehamster
© Cookingwiththehamster

Korean version of the famous Japanese soup (ramen) of Chinese origin, Korean ramyun is one of the most popular and consumed dishes in the whole country.

It is prepared using Shin Ramyun, the number one brand in South Korea and also available in major Asian delicatessens.

This brand, owned by Nongshim, was born on October 1, 1986 and over the years has become the best known also in the rest of the world, exported to over 100 countries.


Inside the package there are: a portion of pre-cooked instant noodles, a sachet of freeze-dried vegetable-based ingredients and another sachet containing the spicy base for the soup. In addition to the spring onion and fresh egg, you can also add fresh kimchi once the ramyun is served on your plate. For this reason I made the classic ramyun; on the market there is also the Shin Ramyun with the kimchi.

As per tradition, I also prepared the recipe in the light aluminum pan.


INGREDIENTS

1 Shin Ramyun pack

1 spring onion

1 egg

kimchi (optional) - I used kimchi from radish leaves


PREPARATION

- Pour 550 ml of water into the pot and bring to the boil.

- Add the sachet with the dehydrated vegetables and the one with the spicy base for the soup. Leave to simmer for at least 3 minutes: in this way the broth will be more intense and well mixed.

- Add the instant noodles. Cover with the lid and cook for 3 minutes.

- Cut the spring onion and add it to the soup. Cover and cook for another 1 and a half minutes.

- Divide and mix the noodles carefully.

- Turn off the flame. Add the egg and a little more spring onion to taste. Cover with the lid for a minute and serve on the table.

- Mix the soup carefully to break the egg and create a kind of stracciatella. Serve in a single dish adding kimchi to taste.



©2019 of cookingwithehamster - All Rights Reserved