• cookingwiththehamster

Quest'Osteria 這間冰室

Quest'Osteria è un microscopico locale situato al centro del quadrilatero della moda, un posto inusuale sia per dove è posizionato, sia per quello che offre sulla carta. Descriverlo è divertente quanto andarci a mangiare perché è davvero tutto un programma.


Ma partiamo dall'ambiente, perché già a primo impatto Quest'Osteria è un vero e proprio trionfo di stimoli visivi. Il locale è come una scatola di vetro, il che ha un senso visto che è un chiaro riferimento alle "stanze del ghiaccio" degli anni '60 molto in voga ad Hong Kong, dove venivano serviti toast e bevande fresche. Una volta varcata la soglia la vostra attenzione sarà letteralmente rapita dalla moltitudine di colori, locandine e neon accesi. Insomma, un trionfo di simil-kitch e gusto vintage che vi lascerà estasiati!

Pochissimi posti a sedere (solo quattro) e tutti al banco. Quest'Osteria si presta infatti come ristorante da asporto, più che per la consumazione in loco. Sono moltissime le persone che vengono a ritirare il pranzo presso il locale, la maggior parte dei casi da consumare in ufficio. Se volete mangiare negli orari canonici, allora portate pazienza ed aspettate all'esterno. Vi consiglio in alternativa di prenotare i vostri piatti via telefono, per ritirarli successivamente - il locale, ad ogni modo, osserva l'orario continuato, quindi è perfetto anche per uno spuntino pomeridiano.


Arriviamo quindi al menù, tutto colorato e pasticciato ed in perfetta linea con lo stile del ristorante. Come avrete intuito, qui si mangia la cucina di Hong Kong.

I piatti abbondanti, gustosi ma allo stesso tempo delicati ma se proprio la carta vi fa venire il mal di testa (e ciò è più che normale) fatevi consigliare dalla ragazza che gestisce la sala.

Per iniziare ci sono i piatti della casa, ovvero una base di riso accompagnata da verdure saltate, uova al tegamino o omelette e carne (come le costine o il delizioso charsiu, maiale arrosto caramellato.. davvero delizioso!).

Come da tradizione non possono mancare i cheung fun, qui in versione xxl e iper abbondante. Potete sceglierli con le uova, con carne o gamberi. Io mi sono fatta consigliare e ho provato quelli di manzo e mais, davvero buoni.

A seguire c'è anche la zuppa classica di Hong Kong con noodles sottili e brodo con maiale, funghi, aceto e pepe nero.

Si apre poi una parentesi molto curiosa e allettante (ma anche doverosa): quella delle contaminazioni occidentali. Panini con pezzettini burro e/o con l'aggiunta di pomodoro e uova, i french toast (tra cui uno con uova e tartufo) e perfino il "sexy bread" per due persone servito solamente d'estate.

Anche il bere è tutto un programma. Tra le specialità della casa (realizzate con tè nero cinese cotto nelle teiere artigianali) ci sono il tè al limone e il milktea senza tapioca Hong Kong style, ma anche il sorbetto di fagioli rossi con latte. E poi i frullati di di frutta fresca (la cui disponibilità è stagionale), i bubble tea al latte e latte di cocco, i tè con "crema salato" ed il buonissimo tè nero invecchiato quattro anni nella buccia di mandarino.


Posso solo concludere dicendo che Quest'Osteria mi è piaciuto perché propone una cucina rustica, saporita e senza fronzoli.

Da fine ottobre la sede del locale verrà spostata, ma la proprietà non sa ancora dove. Un motivo in più per affrettarsi ed andare a provare questo street food di Hong Kong ad un prezzo davvero irrisorio!

Quest'Osteria | © Cookingwiththehamster
Quest'Osteria | © Cookingwiththehamster
Quest'Osteria | © Cookingwiththehamster
Quest'Osteria | © Cookingwiththehamster
Quest'Osteria | © Cookingwiththehamster
Rice with vegetables, charsiu and omelette | © Cookingwiththehamster
Cheung fun with beef meat and corn | © Cookingwiththehamster
Four years old black tea | © Cookingwiththehamster

Quest'Osteria is a microscopic restaurant located in the center of the fashion district, an unusual place both for where it is located and for what it offers on paper. Describing it is as fun as eating there because it's really a whole program.


But let's start from the environment, because at first glance Quest'Osteria is a real triumph of visual stimuli. The place is like a glass box, which makes sense since it is a clear reference to the 'ice rooms' of the 60s that were very popular in Hong Kong, where toast and cool drinks were served.

Once you cross the threshold your attention will be literally kidnapped by the multitude of colors, posters and neon lights. In short, a triumph of kitch-like and vintage taste that will leave you ecstatic!

Very few seats (only four) and all at the counter. In fact, Quest'Osteria lends itself as a takeaway restaurant, rather than for consumption on site. There are many people who come to collect lunch at the restaurant, most of the cases to be consumed at the office. If you want to eat during the canonical hours, then be patient and wait outside. Alternatively, I recommend that you book your dishes by phone, to collect them later - the restaurant, however, observes the continuous opening hours, so it is also perfect for an afternoon snack.


We then come to the menu, colorful and messy and in perfect line with the style of the restaurant. As you may have guessed, Hong Kong cuisine is served here.

The plentiful dishes, tasty but at the same time delicate but if the menu really gives you a headache (and this is more than normal) get advice from the girl who manages the room.

To start there are the house dishes, that is a base of rice accompanied by sautéed vegetables, fried eggs or omelettes and meat (such as spare ribs or the delicious charsiu, caramelized roast pork .. really delicious!).

As per tradition, cheung fun cannot be missing, here in the xxl and hyper abundant version. You can choose them with eggs, with meat or shrimp. I got advice and tried the really good beef and corn ones.

Then there is also the classic Hong Kong soup with thin noodles and broth with pork, mushrooms, vinegar and black pepper.

A very curious and tempting (but also obligatory) parenthesis opens: that of Western influences. Sandwiches with small pieces of butter and / or with the addition of tomato and eggs, French toast (including one with eggs and truffles) and even the "sexy bread" for two people served only in summer.

Drinking is also a whole program. Among the specialties of the house (made with Chinese black tea cooked in artisan teapots) there are lemon tea and Hong Kong style milktea without tapioca, but also red bean sorbet with milk. And then the fresh fruit smoothies (available in season), bubble teas with milk and coconut milk, teas with "salty cream" and the delicious black tea aged four years in mandarin peel.


I can only conclude by saying that I liked this Osteria because it offers rustic, tasty and no-frills cuisine.

The venue will be moved from the end of October, but the owners still don't know where. One more reason to hurry up and go and try this Hong Kong street food at a very low price!


📍 Via Senato 13, Milan

📞 +39 366 151 0022

💰 $



©2019 of cookingwithehamster - All Rights Reserved