• cookingwiththehamster

Noodle House

Tra i locali che avevo intenzione di provare da molto tempo c'è Noodle House, situato in piena zona Lambrate. Ne ho approfittato per testarlo a pranzo durante la "zona gialla" ed è stato davvero bello tornare a gustare piatti genuini in un ambiente semplice e conviviale!

Banchan noodle house Cookingwiththehamster
Banchan | © Cookingwiththehamster

Come da titolo, la specialità della casa qui sono i noodles, che vengono realizzati freschi quotidianamente. Qui i tagliolini sono un affare serio e di famiglia: da ben sette anni il signor Li prepara da mangiare in cucina, mentre la moglie Kim si occupa della sala.

I piatti proposti sembrano tutti molto apprezzati dai coreani stessi, dato che la quasi totalità dei clienti è composta da coreani appunto, ma anche da qualche italiano della zona in pausa pranzo.

L'ambiente è rustico, difatti più che un ristorante Noodle House è una trattoria. Un posto sincero dove gustare una mega porzione di noodles freddi o fumanti, magari accompagnato da qualche altra specialità della casa.

Mandu noodle house Cookingwiththehamster
Mandu | © Cookingwiththehamster
Kimbap noodle house Cookingwiththehamster
Kimbap | © Cookingwiththehamster
Noodle House Cookingwiththehamster
Noodle House | © Cookingwiththehamster
Jjampong noodle house Cookingwiththehamster
Jjampong | © Cookingwiththehamster
Jjampong noodle house Cookingwiththehamster
Jjampong | © Cookingwiththehamster
Pokkeum jjampong noodle house Cookingwiththehamster
Pokkeum jjampong | © Cookingwiththehamster
rice cake noodle house Cookingwiththehamster
Rice cake | © Cookingwiththehamster
Hotteok noodle house Cookingwiththehamster
Hotteok | © Cookingwiththehamster

Inizio il pasto con dei classici mandu (ravioli di carne cotti al vapore), leggerissimi e gustosi, ed il kimbap con tonno, anch'esso molto buono. Proseguo poi con l'assaggio di due piatti di noodles: jjampong (spaghetti freschi fatti in casa in brodo piccante con frutti di mare e verdure) e pokkeum jjampong (la stessa versione dei precedenti ma senza brodo).

Le porzioni sono entrambe semplicemente gigantesche: un vero paradiso per gli amanti dei noodles! Non lasciatevi intimorire dal rosso fuoco del brodo: potete chiedere alla signora Kim di diminuire la dose di piccantezza in caso. Sottolineo però l'autenticità dei sapori, delle preparazioni e dei condimenti: se volete fare una scorpacciata di noodles tradizionali questo è il posto che fa per voi, anche se non avete mai provato questo tipo di cucina.

Il menù presenta altri piatti uno più invitante dell'altro: diverse qualità di ramyeon, il classico bibimbap, piatti completi a base di riso (con carne o con pesce), jjigae (zuppe calde), jeon (sorta di pancake salato), tteokbokki (gnocchi di riso coreani), il celeberrimo jjajangmyeon (spaghetti fatti in casa con salsa scura di soia nera, verdure mista e lonza di maiale), ssam (involtini di lattuga fresca con diverse grigliate di carne) e le specialità della casa, tra cui le acciughe fritte e il kkanshoseau (gamberi fritti con salsa piccante).

Io però sono quasi sazia, ma non al punto da non farmi tentare dai due dolci in menù: rice cake ripieno di marmellata di fagioli rossi dolci e l'hotteok (frittella calda schiacciata con miele e frutta secca). Una degna conclusione, ottimi entrambi!

Non vedo l'ora di tornare appena sarà possibile per provare tanti altri piatti, ma se voi abitate in zona potete optare per il take away o il delivery gestito da loro. I prezzi competitivi, infine, fanno di questa piccola osteria un piacevolissimo diversivo.


🌎 https://www.facebook.com/noodlehouse.milano

📍 Via Nicola Antonio Porpora 167, Milano

📞 02 8738 2275

💰 $$