• cookingwiththehamster

Maido!

Il Giappone ha una lunga tradizione di street food nota in tutto il mondo. A Milano ci sono ben due locali dove farne esperienza: si tratta di Maido! sito in Via Savona 15 e Via Jacopo dal Verme 16.

Entrambi i locali sono caratterizzati da un design divertente e accattivante. All’interno sono molti i riferimenti alla cultura anime e manga, primo fra tutti Kiss me Licia: il padre della protagonista era appunto un cuoco di okonomiyaki. Ma per meglio apprezzare la cucina da strada forse è bene fare qualche riferimento storico e geografico.

Okonomiyaki letteralmente significa “ciò che vuoi tu alla griglia”. Spesso definitivo volgarmente come “pizza giapponese” o addirittura “svuotafrigo”, questa pietanza è fortemente contesa dalle città di Hiroshima e Osaka. Entrambe si contendono la paternità. Secondo gli abitanti di Hiroshima, l’okonomiyaki nacque nel dopoguerra ed era l’evoluzione dell’issen-yoshoku (lett. cibo occidentale da merenda), una pietanza economica per bambini preparata con gli ingredienti degli aiuti umanitari. Esso si distingue per la presenza di germogli di soia e uova strapazzate. Secondo altri, l’okonomiyaki nacque ad Osaka verso la fine degli anni ’30 come evoluzione delle pietanze giapponesi funoyaki, sukesoyaki e yoshukuyaki. La maionese, che lo completa, fu introdotta per la prima volta nel 1946 da un ristorante di Osaka. Questa versione prevede l’uso di cipollato, aonori (alghe secche sminuzzate), katsobushi (tonnetto essiccato) e maionese. Da Maido! viene preparata la versione di Osaka.


Un’altra pietanza cardine dello street food nipponico proposta da Maido! è l’onigiri, la famosa polpetta di riso a forma triangolare ripiena di vari ingredienti e avvolta in una striscia di alga nori. Preparato già ai tempi del periodo Nara (710–748 d.C.), l’onigiri è molto apprezzato dai samurai che lo conservano in foglie di bambù durante i loro spostamenti. La storiografia lo ritrova nell’XI secolo con il nome “tokiji”.


Il menù prevede anche zuppa di miso, edamame, rice burger (pollo teriyaki o manzo saltato) e yakisoba (anche in versione udon): sono i classici spaghetti saltati con salsa otafuku, julienne di carote e cavolo, alga aonori, zenzero marinato e tritato, katsobushi e maionese).

Non mancano i dolci: matcha tiramisù, matcha cheesecake, daifuku mochi (gusti assortiti), yukimi daifuku (ripieno di gelato) e dorayaki. Tra le bevande vi sono diverse birre artigianali giapponesi, sakè e cocktail originali. Maido! fa parte del progetto Seguilabocca che pone al primo posto la qualità degli ingredienti e il cibo come “divertimento” per una vera esperienza di cibo di strada.


Japan has a long tradition of street food known all over the world. In Milan there are two places to experience it: Maido! One is in Via Savona 15 and the second in Via Jacopo dal Verme 16. Both premises feature a fun and eye-catching design.

Maido cookingwiththehamster
Takoyaki | © Cookingwiththehamster
Maido cookingwiththehamster
Okonomiyaki | © Cookingwiththehamster
Maido cookingwiththehamster
Mochi and dorayaki | © Cookingwiththehamster

🌎 http://www.maido-milano.it

📍 Via Savona 15, Milano 📞 02 3943 4027

📍Via Jacopo del Verme 16, Milano 📞 02 607 1515

💰 $$