• cookingwiththehamster

KYOTO

(Articolo aggiornato al 2020)


Kyoto è una città antica e ricchissima di storia. Si trova nella prefettura omonima ed è definita "la città dei mille templi". E' stata la capitale del Giappone dal 794 al 1868 e, fortunatamente, durante la Seconda Guerra Mondiale è stata risparmiata dai bombardamenti. Per questi motivi è considerata un centro culturale a livello mondiale ed è un sito protetto dall'Unesco.

Se non siete mai stati in Giappone, Kyoto è una tappa obbligatoria. Vi consiglio di soggiornare minimo quattro giorni perché c'è davvero molto da vedere, oltre al godersi l'atmosfera unica che solo questa città sa regalare.

Prima di partire:

  • Kyoto è inoltre una città più dispersiva rispetto a molte altre (Tokyo in primis), quindi organizzate bene gli spostamenti in anticipo.

  • Assicuratevi di acquistare il pocket wi-fi dall'Italia e di ritirarlo non appena arrivate in Giappone all'aeroporto (in alternativa potete farvelo consegnare in albergo). Questo strumento è indispensabile perché vi permette di restare sempre connessi ad Internet durante il vostro viaggio. Al rientro, potete spedirlo via posta inserendolo nella busta per lettere che vi verrà data in dotazione e lasciarlo all'ufficio postale dell'aeroporto. Il sito migliore e più sicuro dove acquistarlo è questo.

  • Google Maps funziona perfettamente in tutto il Giappone, ma se volete utilizzare il sito che utilizzano i giapponesi stessi, scaricate l'app HyperDia (è anche in inglese) per trovare gli orari dei mezzi pubblici.

  • Japan Rail Pass: da molti considerato indispensabile, a mio avviso non sempre lo è. Il mio consiglio è di fare un itinerario preciso e fattibile prima di partire e di calcolare con HyperDia quanto spenderete coi mezzi di trasporto. Molto spesso fare questo acquisto è inutile. In caso contrario, esso va comprato dall'Italia a questo sito.

  • Powerbank: sempre meglio acquistarne uno per non rimanere col telefono scarico.

  • Soldi: ecco cosa NON fare prima di partire, scambiare i soldi in Italia. Il cambio non è mai conveniente, quindi è meglio scambiarli non appena arrivate in aeroporto. Portatevi comunque una certa quantità di soldi contanti (inutile dire che nessuno ve li ruberà) perché può capire che le carte diano problemi, soprattutto agli ATM. Vi consiglio di ricaricare la PostePay (la classica gialla, non quella Evolution) e se avete un bancomat o una carta di credito è sempre meglio contattare la propria banca per avvertirla che farete dei pagamenti in Giappone (se non avvertite, potrebbero bloccare la carta); chiedete anche di mettere la carta in modalità "pagamenti in tutto il mondo". Tenete in considerazione che in Giappone le carte sono usate molto meno rispetto che in Occidente, quindi è sempre bene avere una certa quantità di denaro contante con sé. Molti ristoranti accettano solamente contante.

  • Assicurazione sanitaria: è bene stare attenti e comprare un'assicurazione valida e che copra il più possibile (non si sa mai cosa può capitare). In Giappone la sanità è sia pubblica che privata, ed essendo fuori dall'Unione Europea i prezzi e la burocrazia sono differenti. Potete acquistarla qui.


COME ARRIVARE

  • Da Kansai International Airport: prendete il treno Haruka Express. Mi raccomando: non scegliete la società Nankai perché altrimenti bisogna fare due cambi. [ne parte uno ogni 30 minuti, 78 minuti di viaggio, costo 3,230¥]

  • Da Tokyo: ci sono molti treni che collegano le due grandi città. Per non perdere troppo tempo in viaggio vi consiglio di prendere lo Shinkansen Nozomi o Mizuho, che sono i più veloci [130 minuti di viaggio, costo 13,970¥]

  • Da Osaka: è la grossa città più vicina a Kyoto. Prendete uno dei treni Limited Express. [30 minuti di viaggio, costo 1,560¥]


COME MUOVERSI

Kyoto non dispone di un sistema di trasporto pubblico preciso ed efficiente come Tokyo, ma con una buona organizzazione alle spalle sarete perfettamente in grado di muovervi per la città.

Qui il mezzo di trasporto più usato è l'autobus, il cui biglietto di corsa singola costa 230 ¥. Esiste anche un abbonamento giornaliero (costo 600¥) che conviene comprare se utilizzate il bus almeno tre volte in una giornata. L'abbonamento si può acquistare in stazione oppure direttamente sull'autobus, chiedendo all'autista.

Kyoto bus | © Cookingwiththehamster

DOVE ALLOGGIARE

In una città dispersiva come Kyoto è bene scegliere dove pernottare, in modo da non perdere tempo inutilmente in spostamenti troppo lunghi o dispendiosi. Il mio consiglio è quello di prenotare un albergo nella zona della stazione: contrariamente al resto del mondo, le aree delle stazioni giapponesi sono estremamente sicure e fornite di ogni comodità (ristoranti e supermercati aperti 24 ore). Dalla stazione di Kyoto partono anche gli autobus per le maggiori attrazioni della città.


Io ho soggiornato all'Ibis Style Kyoto Station, un buon quattro stelle molto pulito con colazione internazionale parecchio abbondante inclusa. [Indirizzo: 47 Higashikujo Kamitonodacho, Minami Ward, Kyoto, 601-8002, website]



COSA VEDERE

HIGASHIYAMA

Si tratta del quartiere orientale di Kyoto, ricco di siti storici di fondamentale importanza:

  • KIYOMIZUDERA Tempio storico risalente all'VIII secolo. Dal 1994 è stato dichiarato patrimonio dell'Unesco e nel 2007 è stato annoverato tra i monumenti che potrebbero essere inseriti tra le Nuove Sette Meraviglie del Mondo. [Come arrivarci: alla Kyoto Station prendete l'autobus 100 o 206 e scendete alla fermata Kiyomizumichi. apertura 06:00 - 18:00 tutto l'anno, prezzo 300¥]

Kiyomizudera entrance | © Cookingwiththehamster
Kiyomizudera | © Cookingwiththehamster
Kiyomizudera | © Cookingwiththehamster
Kiyomizudera | © Cookingwiththehamster
Love stone | © Cookingwiththehamster
Messenger rabbit of the Okuninushi-no-Mikoto deity that promotes love and good marriages | © Cookingwiththehamster
  • YASAKA PAGODA Pagoda di 46 metri caratterizzata da tetti spioventi su tutti i livelli che sorge nel quartiere Maruyama Koen, ricco di antico folclore, negozietti che vendono dolci e prodotti tipici (comprese antichissime ceramiche molto costose).

Yasaka Pagoda | © Cookingwiththehamster
A maiko in front of Yasaka Pagoda | © Cookingwiththehamster
Two maiko at Maruyama Koen | © Cookingwiththehamster
Maruyama Koen | © Cookingwiththehamster
Maruyama Koen | © Cookingwiththehamster
  • KODAIJI TEMPLE Tempio buddista zen appartenente alla setta Rinzai. [apertura 09:00 - 17:30, costo 600¥]


NISHIKI MARKET Storico mercato di Kyoto dove trovare e assaggiare cibi locali, spesso molto strani e curiosi. Vale assolutamente la visita, sebbene sia spesso iper affollato. [Come arrivarci: in taxi, utilizzando la metropolitana Karasuma o percorrendo qualche passo dalla stazione Shijo. apertura 09:30 - 18:00, accesso gratuito]

Nishiki Market | © Cookingwiththehamster
Nishiki Market | © Cookingwiththehamster
Nishiki Market | © Cookingwiththehamster
Nishiki Market | © Cookingwiththehamster
Nishiki Market | © Cookingwiththehamster

KINKAKUJI

Detto anche "Tempio d'oro" per via della foglia d'oro che lo ricopre, questa pagoda a tre piani è patrimonio dell'Unesco. Al suo interno sono conservate le reliquie di Buddha. [Come arrivare: dalla Kyoto Station prendere l'autobus 101 o 205 per Kinkakuji (40 minuti circa di viaggio) apertura 09:00 - 17:00, prezzo 500¥]

Kinkakuji | © Cookingwiththehamster
Kinkakuji | © Cookingwiththehamster

RYOANJI

Tempio appartenente alla scuola Rinzai del buddismo zen, il cui nome significa "tempio del drago pacifico". Esso è patrimonio Unesco ed è un'oasi di pace e silenzio dove ammirare uno dei più bei giardini zen di tutto il Giappone. [Come arrivare: se siete nei dintorni del tempio Kinkakuji, potete raggiungerlo facendo una passeggiata di 20 minuti. apertura: 08:00 - 17:00, costo 500¥]

Rioanji | © Cookingwiththehamster
Rioanji | © Cookingwiththehamster
Rioanji | © Cookingwiththehamster
Rioanji | © Cookingwiththehamster

ARASHIYAMA

Si tratta di una zona di Kyoto molto suggestiva, situata nei pressi delle montagne vicino al fiume Hozu. Durante il periodo Heian (794-1185), i nobili elessero questa zona a meta delle loro vacanze, suggestionati dalle bellezze naturalistiche del luogo. E' la meta perfetta da visitare in autunno o in primavera per via dei colori dei fiori e degli alberi. [come arrivare: dalla stazione di Kyoto prendere la linea JR Sagano e scendere a Saga-Arashiyama (15 minuti)]

  • TENRYUJI TEMPLE Tempio fondato nel periodo Muromachi, nel 1339, oggi è patrimonio Unesco. Oltre ad ammirare i bellissimi giardini, qui potete anche mangiare la vera cucina dei monaci (shojin ryori). [apertura 08:30 - 17:00, costo 600¥]

Tenryuji Temple | © Cookingwiththehamster
  • FORESTA DI BAMBU' Si tratta di uno dei luoghi naturalistici più affascinanti di Kyoto. La sua atmosfera incantata vi farà vivere un sogno.

Bamboo Groove | © Cookingwiththehamster
Bamboo Groove | © Cookingwiththehamster
  • OKOCHI SANSO VIILA Posta alla fine della Foresta di bambù, questa abitazione apparteneva al celebre attore Okochi Denjiro (1896 - 1962). Purtroppo non è possibile visitare gli interni, mentre i bellissimi giardini sono percorribili a piedi fino alla sommità dalla quale si può ammirare un bel panorama. Non appena entrati noterete una sala da tè dove è possibile soffermarsi per bere del tè matcha accompagnato da un ottimo mochi. [apertura 09:00 - 17:00, costo 1000¥ té e dolcetto compresi]

Okochi Sanso Villa | © Cookingwiththehamster
Okochi Sanso Villa | © Cookingwiththehamster
Okochi Sanso Villa | © Cookingwiththehamster

FUSHIMI INARI

Forse uno dei simboli del Giappone più conosciuti in tutto il mondo, il Fushimi Inari è principale santuario dedicato al kami Inari (dio del riso e patrono degli affari), situato ai piedi della montagna Inari e di antichissima costruzione (fu eretto ancora prima della fondazione di Kyoto). La spettacolare moltitudine di torii rossi costituisce un percorso in altezza che si snoda in sentieri minori. Ogni porta è stata donata da un'azienda giapponese: più è grande la porta, maggiore è stata la donazione. Ovunque sono rappresentate le volpi (kitsune), considerate messaggeri, con la chiave del deposito del riso in bocca. [Come arrivare: dalla stazione di Kyoto prendere la JR Nara Line e scendere a Nara (5 minuti di viaggio, costo 140¥ Il Fushimi Inari è aperto tutti i giorni, tutto il giorno e l'ingresso è gratuito]

Fushimi Inari | © Cookingwiththehamster
Fushimi Inari | © Cookingwiththehamster
Fushimi Inari | © Cookingwiththehamster
Fushimi Inari | © Cookingwiththehamster
Fushimi Inari | © Cookingwiththehamster
Fushimi Inari | © Cookingwiththehamster

QUARTIERE DELLE GEISHE:

  • GION Storico quartiere di Kyoto diventato popolare per le geishe (ancora adesso è possibile vederle prima di cena, mentre vanno nei locali). Proprio le geishe di questa zona sono chiamate "geiko", il cui significato è "donna d'arte". Gion è patrimonio culturale del Giappone ed è perfettamente conservato: è possibile ammirare le case d'epoca (machiya) e nella maggior parte dei locali qui presenti si può bere alcool o té. Assistere a uno spettacolo di vere geishe è molto difficile, i locali che lo propongono sono quasi tutti mere mete turistiche. [Come arrivare: dalla Stazione di Kyoto prendere l'autobus 100 e scendere alla fermata Gion]

Gion | © Cookingwiththehamster
Gion | © Cookingwiththehamster
Maiko in Gion | © Cookingwiththehamster
  • PONTOCHO e YASAKA SHRINE Situato a pochi passi da Gion, Pontocho è un bellissimo piccolo quartiere molto caratteristico che si anima durante la sera. Sono infatti tanti i locali che aprono per cena, così come i bar molto ricercati dove bere cocktail e saké. I ristoranti qui non sono propriamente economici, ma hanno una atmosfera così ricercata che non potrete assolutamente non visitarne uno almeno una volta. Il santuario shintoista Yasaka Shrine (detto anche "santuario di Gion") si trova vicino a Pontocho ed è raggiungibile comodamente a piedi. Vi consiglio di visitarlo la sera (è sempre aperto e l'entrata è gratuita) perché è tutto illuminato.

Pontocho | © Cookingwiththehamster
Pontocho | © Cookingwiththehamster
Pontocho | © Cookingwiththehamster
Pontocho | © Cookingwiththehamster
Yasaka Shrine | © Cookingwiththehamster
Yasaka Shrine | © Cookingwiththehamster
Yasaka Shrine | © Cookingwiththehamster
Yasaka Shrine | © Cookingwiththehamster

DOVE MANGIARE E BERE

Kyoto è una città molto elegante e il parere di molti è quello di trovare facilmente cibo per tutte le tasche. Ovviamente i locali in prossimità dei posti più turistici costeranno di più, ma è comunque possibile gustare dell'ottimo cibo locale senza svuotare il portafoglio. Vi consiglio quindi di provare le trattorie che servono cibo del luogo, appunto, molto comune alla vicina città di Osaka.


  • OKONOMIYAKI KATSU Tipica trattoria a conduzione familiare dove potere mangiare un ottimo okonomiyaki o una yakisoba saporita (stando voi attenti alla cottura sulla piastra, per me molto divertente) a un prezzo irrisorio. Perfetto per un pranzo veloce ma sostanzioso se vi trovate nella zona del Tempio d'oro. [apertura 11:30 - 13:30 17:30 - 21:00, chiuso mercoledì e giovedì, website, indirizzo: 1-4 Ryoanji Saigucho, Ukyo Ward, Kyoto, 616-8011]

Okonomiyaki Katsu | © Cookingwiththehamster
Okonomiyaki Katsu | © Cookingwiththehamster
  • TSUYA Izakaya dove gustare gli ottimi spiedini giapponesi cotti alla brace. Ci si siede per terra e ci si toglie le scarpe, come da tradizione. Lo segnalo soprattutto per la qualità della materia prima e per l'ampia scelta del menù. E' inoltre situato in prossimità della stazione di Kyoto. [apertura 17:00 - 24:00, tutti i giorni, website, indirizzo: 570-3 Kitafudodocho, Shimogyo Ward, Kyoto, 600-8212]

Tsuya | © Cookingwiththehamster
Tsuya | © Cookingwiththehamster
Tsuya | © Cookingwiththehamster
Tsuya | © Cookingwiththehamster
Tsuya | © Cookingwiththehamster
  • YARUKI YAKINIKU Locale di yakiniku dove gustare ottimi tagli di carne in un ambiente conviviale. Situato a Pontocho. [indirizzo: 182-4 Zaimokucho, Nakagyo Ward, Kyoto, 604-8017]

Yaruki Yakiniku | © Cookingwiththehamster
  • RAMEN SEN-NO-KAZE KYOTO Uno dei ramen bar più frequentati dagli abitanti di Kyoto, infatti non è strano trovare sempre una lunga fila all'esterno. Il posto è piccolissimo, quindi armatevi di pazienza e aspettate. Il ramen qui proposto è tanto buono quanto grasso, una vera gioia per le papille gustative. Non a caso è definito il ramen numero uno di Kyoto. [apertura: 12:00 - 22:00, website, indirizzo: 580 Nakanocho, Nakagyo Ward, Kyoto, 604-8042]

Ramen Sen-No-Kaze Kyoto | © Cookingwiththehamster
  • NISHIKI MARKET Come anticipato, al Nishiki Market è possibile spiluccare qualcosa (sempre cercando di non dare fastidio alla moltitudine di persone che si accalcano continuamente).

Nishiki Market | © Cookingwiththehamster
Nishiki Market | © Cookingwiththehamster
  • BAR ROCKING CHAIR Bar molto elegante in stile americano frequentato da una clientela raffinata. Qui berrete degli ottimi drink. Vi consiglio di provarlo dopo cena. Il loro tiramisù è da leccarsi i baffi. [apertura 17:00 - 01:00, website, indirizzo: 〒600-8044 Kyoto, Shimogyo Ward, Tachibanacho, 434-2 仏光 寺下る]

Bar Rocking Chair | © Cookingwiththehamster
Bar Rocking Chair | © Cookingwiththehamster
Bar Rocking Chair | © Cookingwiththehamster
  • NOKISHITA711 GIN AND COCKTAIL LABO Gintoneria piccola e nascosta che vi farà vivere delle emozioni indimenticabili: la dolcissima barlady è un vero mostro di bravura. è in grado di creare dei cocktail leggendari. Da provare assolutamente per chi vuole provare qualcosa di unico. [apertura: 17:00 - 01:00, website, indirizzo: 〒600-8019 Kyoto, Shimogyo Ward, Sendocho, 235]

Nokishita711 gin and cocktail labo | © Cookingwiththehamster
Nokishita711 gin and cocktail labo | © Cookingwiththehamster
Nokishita711 gin and cocktail labo | © Cookingwiththehamster
  • STARBUCKS COFFEE KYOTO NINENZAKA YASAKA CHAYA: Starbucks coffee shop situato a Maruyama Koen, diventato celebre perché realizzato all'interno di una casa tradizionale giapponese con tanto di tatami. [apertura 08:00 - 20:00, indirizzo: 349番地 Masuyacho, Higashiyama Ward, Kyoto, 605-0826]

Starbucks Coffee Ninenzaka Yasaka Chaya | © Cookingwiththehamster
  • WAKO TONKATSU ISETAN Se alloggiate o siete in zona stazione e avete voglia di un ottimo tonkatsu, vi segnalo questo ristorante situato all'interno della stazione di Kyoto. La carne è molto buona e viene servita con set completo di condimenti e riso. Il prezzo è davvero competitivo. [apertura: 11:00 - 22:00, website, indirizzo: 〒600-8555 Kyoto, Shimogyo Ward, 烏丸通塩小路下る東塩小路町901 ジェイアール京都伊勢丹 11F]

Wako Tonkatsu Isetan | © Cookingwiththehamster
Wako Tonkatsu Isetan | © Cookingwiththehamster
  • KYOTO AVANTI Centro commerciale di fronte alla stazione di Kyoto, dispone di diversi locali (tutti frequentati da studenti e lavoratori) dove bere e mangiare un pasto veloce a prezzi bassissimi. [indirizzo: 31 Higashikujo Nishisannocho, Minami Ward, Kyoto, 601-8003, website]

Kyoto Avanti | © Cookingwiththehamster
Kyoto Avanti | © Cookingwiththehamster
Kyoto Avanti | © Cookingwiththehamster
  • GIN BAR C&D Gintoneria elegante situata in piena Pontocho. Ideale per un Martini prima di cena o un cocktail dopo serata. Qui ho gustato dei gin giapponesi davvero ottimi. [apertura 17:00 - 03:00, website, indirizzo: 〒604-8003 Kyoto, Nakagyo Ward, 古都会館]

Gin Bar C&D | © Cookingwiththehamster
Gin Bar C&D | © Cookingwiththehamster
  • STAZIONE DI KYOTO Senza entrare troppo nel dettaglio dei singoli negozi (perché sono tutti assolutamente validi), prima di prendere lo Shinkansen è direi obbligatorio fermarsi in uno di essi per acquistare la bento box da consumare durante il viaggio.

Bento box | © Cookingwiththehamster
Bento box | © Cookingwiththehamster
Bento box | © Cookingwiththehamster

(Article updated to 2020)


Kyoto is an ancient city rich in history. It is located in the homonymous prefecture and is called "the city of a thousand temples". It was the capital of Japan from 794 to 1868 and, fortunately, during the Second World War it was spared from bombing. For these reasons, it is considered a cultural center worldwide and is a UNESCO protected site.

If you've never been to Japan, Kyoto is a must. I recommend you to stay at least four days because there is really a lot to see, in addition of enjoying the unique atmosphere that only this city can offer.


Before leaving:

  • Kyoto is also a more dispersed city than many others (Tokyo in the first place), so plan your trips well in advance.

  • Make sure you buy the pocket wi-fi from Italy and pick it up as soon as you arrive in Japan at the airport (alternatively you can have it delivered to your hotel). This tool is essential because it allows you to always stay connected to the Internet during your trip. On your return, you can send it by post by inserting it in the envelope that will be given to you and leave it at the airport post office. The best and safest place to buy it is this one.

  • Google Maps works perfectly all over Japan, but if you want to use the site that the Japanese themselves use, download the HyperDia app (it's also in English) to find the timetables of public transport.

  • Japan Rail Pass: considered essential by many, in my opinion it is not always the case. My advice is to make a precise and feasible itinerary before leaving and to calculate with HyperDia how much you will spend with the means of transport. Very often making this purchase is futile. If not, it must be bought from Italy on this site.

  • Powerbank: always better to buy one so as not to remain with the phone down.

  • Money: here's what NOT to do before leaving, to exchange money in Italy. Changing is never convenient, so it's best to exchange money as soon as you arrive at the airport. However, bring a certain amount of cash money (needless to say that no one will steal it) because it can happens that the cards give problems, especially to ATMs. I recommend you top up your PostePay (the classic yellow, not the Evolution one) and if you have an ATM or a credit card it is always better to contact your bank to warn it that you will make payments in Japan (if you do not warn, they could block the card); also ask to put the card in "worldwide payments" mode on. Keep in mind that in Japan cards are used much less than in the West, so it is always good to have a certain amount of cash with you. Many restaurants only accept cash.

  • Health insurance: it is good to be careful and buy a valid insurance that covers as much as possible (you never know what can happen). In Japan health care is both public and private, and being outside the European Union, prices and bureaucracy are different. You can buy it here. HOW TO GET

  • From Kansai International Airport: take the Haruka Express train. I recommend: do not choose the Nankai company because otherwise you have to make two changes. [one leaves every 30 minutes, 78 minutes of travel, cost 3,230¥]

  • From Tokyo: there are many trains connecting the two major cities. In order not to waste too much time traveling, I recommend taking the Shinkansen Nozomi or Mizuho, which are the fastest [130 minutes travel, cost 13,970¥]

  • From Osaka: it is the largest city closest to Kyoto. Take one of the Limited Express trains. [30 minutes travel, cost 1,560¥]


HOW TO MOVE

Kyoto does not have a precise and efficient public transport system like Tokyo, but with a good organization you will be perfectly able to move around the city.

Here the most used form of transport is the bus, which costs 230¥ for a single ticket. There is also a daily pass (cost 600¥) that should be bought if you use the bus at least three times in a day. The season ticket can be purchased at the station or directly on the bus, by asking the driver.


WHERE TO STAY

In a scattered city like Kyoto it is good to choose where to stay, so as not to waste time unnecessarily in too long or expensive trips. My advice is to book a hotel in the station area: unlike the rest of the world, the Japanese station areas are extremely safe and equipped with every convenience (restaurants and supermarkets open 24 hours).

Buses to the main attractions of the city also leave from Kyoto station.


I stayed at the Ibis Style Kyoto Station, a very good four star hotel with a very abundant international breakfast included.

[Address: 47 Higashikujo Kamitonodacho, Minami Ward, Kyoto, 601-8002, website]


WHAT TO SEE

HIGASHIYAMA

It is the eastern district of Kyoto, rich in historical sites of fundamental importance:

  • KIYOMIZUDERA: historical temple dating back to the 8th century. Since 1994 it has been declared a UNESCO World Heritage Site and in 2007 it was counted among the monuments that could be included among the New Seven Wonders of the World.[How to get there: at Kyoto Station take bus 100 or 206 and get off at the Kiyomizumichi stop. open 6 am - 6 pm all year round, price 300¥]

  • YASAKA PAGODA: 46-meter pagoda characterized by pitched roofs on all levels that rises in the Maruyama Koen district, full of ancient folklore, shops selling sweets and typical products (including very ancient very expensive ceramics).

  • KODAIJI TEMPLE: Zen Buddhist temple belonging to the Rinzai sect. [opening 9 am - 5:30 pm, cost 600 ¥]


NISHIKI MARKET

Kyoto's historical market where to find and taste local foods, often very strange and curious. It is absolutely worth the visit, although it is often hyper crowded.

[How to get there: by taxi, using the Karasuma subway or taking a few steps from Shijo station.

open 9:30 am - 6 pm, free access]


KINKAKUJI

Also called "Golden Temple" because of the gold leaf that covers it, this three-story pagoda is a UNESCO heritage site. Inside are the relics of Buddha.

[How to get there: from Kyoto Station take bus 101 or 205 to Kinkakuji (about 40 minutes of travel)

opening 9 am - 5 pm, price 500¥]


RYOANJI

Temple belonging to the Rinzai school of Zen Buddhism, whose name means "temple of the peaceful dragon". It is a UNESCO heritage site and is an oasis of peace and silence where you can admire one of the most beautiful Zen gardens in all of Japan.

[How to get there: if you are near the Kinkakuji temple, you can reach it by taking a 20 minute walk.

opening: 8 am - 5 pm, cost 500 ¥]


ARASHIYAMA

It is a very suggestive area of Kyoto, located near the mountains near the Hozu river.

During the Heian period (794-1185), the nobles elected this area in the middle of their holidays, influenced by the natural beauty of the place. It is the perfect destination to visit in autumn or spring because of the colors of the flowers and trees.

[how to get there: from Kyoto station take the JR Sagano line and get off at Saga-Arashiyama (15 minutes)]

  • TENRYUJI TEMPLE Temple founded in the Muromachi period, in 1339, today it is a UNESCO heritage site. In addition to admiring the beautiful gardens, here you can also eat the true cuisine of the monks (shojin ryori). [opening 8:30 am - 5 pm, cost ¥ 600]

  • BAMBOO GROOVE It is one of the most fascinating naturalistic places in Kyoto. Its enchanted atmosphere will make you live a dream.

  • OKOCHI SANSO VIILA Located at the end of the Bamboo Forest, this house belonged to the famous actor Okochi Denjiro (1896 - 1962). Unfortunately it is not possible to visit the interiors, while the beautiful gardens are walkable up to the top from which you can admire a beautiful panorama. As soon as you enter you will notice a tea room where you can stop to drink matcha tea accompanied by an excellent mochi. [opening 9 am - 5 pm, cost 1000 ¥ tea and mochi included]


FUSHIMI INARI

Perhaps one of the most famous symbols of Japan in the world, the Fushimi Inari is the main shrine dedicated to the kami Inari (god of rice and patron of business), located at the foot of the Inari mountain and of ancient construction (it was erected even before the foundation Kyoto). The spectacular multitude of red torii constitutes a path in height that winds through minor paths. Each door was donated by a Japanese company: the larger the door, the greater the donation.

Everywhere are represented the foxes (kitsune), considered messengers, with the key of the deposit of rice in the mouth.

[How to get there: from Kyoto station take the JR Nara Line and get off at Nara (5 minutes journey, cost 140¥

Fushimi Inari is open every day, all day and admission is free]


GEISHAS DISTRICT

  • GION Historic district of Kyoto which has become popular for geishas (it is still possible to see them before dinner, while they go to join clients). Just the geishas of this area are called "geiko", that meaning is "woman of art". Gion is a cultural heritage of Japan and is perfectly preserved: it is possible to admire the period houses (machiya) and in most of the places present here you can drink alcohol or tea. Attending a show of real geishas is very difficult, the places that offer it are almost all mere tourist destinations. [How to get there: from Kyoto Station take bus 100 and get off at Gion stop]

  • PONTOCHO and YASAKA SHRINE Located a few steps from Gion, Pontocho is a beautiful, very characteristic small neighborhood that comes alive during the evening. There are in fact many places that open for dinner, as well as highly sought after bars where to drink cocktails and sake. The restaurants here are not exactly cheap, but they have such a refined atmosphere that you absolutely cannot miss one at least once. The Shinto shrine Yasaka Shrine (also called "Gion shrine") is located near Pontocho and can be easily reached on foot. I recommend you to visit it in the evening (it is always open and the entrance is free) because everything is illuminated.


WHERE TO EAT AND DRINK

Kyoto is a very elegant city and the opinion of many is to find food for all budgets easily. Obviously, the places near the most touristic places will cost more, but it is still possible to taste excellent local food without emptying your wallet. I therefore recommend you to try the restaurants that serve local food, in fact, very common in the nearby city of Osaka.


  • OKONOMIYAKI KATSU Typical family-run tavern where you can eat an excellent okonomiyaki or a tasty yakisoba (being careful of cooking on the plate, very fun for me) at a paltry price. Perfect for a quick but hearty lunch if you are in the area of the Golden Temple. [opening 11:30 am- 1:30 pm + 5:30 pm - 9:00 pm, closed Wednesday and Thursday, website, address: 1-4 Ryoanji Saigucho, Ukyo Ward, Kyoto, 616-8011]

  • TSUYA Izakaya where you can taste the excellent Japanese skewers cooked on the grill. We sit on the ground and take off our shoes, as per tradition. I point it out above all for the quality of the raw material and for the wide choice of the menu. Located near Kyoto station. [opening 5 pm - 12 am, every day, website, address: 570-3 Kitafudodocho, Shimogyo Ward, Kyoto, 600-8212]

  • YARUKI YAKINIKU Yakiniku restaurant where you can enjoy excellent cuts of meat in a convivial environment. Located in Pontocho. [address: 182-4 Zaimokucho, Nakagyo Ward, Kyoto, 604-8017]

  • RAMEN SEN-NO-KAZE KYOTO It is one of the most frequented ramen bars by the inhabitants of Kyoto, in fact it is not strange to always find a long line outside. The place is very small, so arm yourself with patience and wait. The ramen proposed here is as good as it is fat, a real joy for the taste buds. It is no coincidence that it is called the number one ramen in Kyoto. [opening: 12 pm - 10 pm, website, address: 580 Nakanocho, Nakagyo Ward, Kyoto, 604-8042]

  • NISHIKI MARKET As anticipated, at the Nishiki Market it is possible to spiluccate something (always trying not to annoy the multitude of people who crowd constantly).

  • BAR ROCKING CHAIR Very elegant American style bar frequented by a refined clientele. Here you will have some excellent drinks. I recommend you try it after dinner. Their tiramisu is mouth-watering. [opening 5 pm - 1 am, website, address: 〒600-8044 Kyoto, Shimogyo Ward, Tachibanacho, 434-2 仏 光 寺 下 る]

  • NOKISHITA711 GIN AND COCKTAIL LABO Small and hidden gin bar that will make you live unforgettable emotions: the sweet barlady is a true monster of skill. is able to create legendary cocktails. A must try for anyone who wants to try something unique. [opening: 5 pm - 1 am, website, address: 〒600-8019 Kyoto, Shimogyo Ward, Sendocho, 235]

  • STARBUCKS COFFEE KYOTO NINENZAKA YASAKA CHAYA Starbucks coffee shop located in Maruyama Koen, which has become famous because it is made inside a traditional Japanese house complete with tatami. [opening 8 am - 8 pm, address: 349 番地 Masuyacho, Higashiyama Ward, Kyoto, 605-0826]

  • WAKO TONKATSU ISETAN If you are staying or you are in the station area and you want an excellent tonkatsu, I recommend this restaurant located inside the Kyoto station. The meat is very good and is served with a complete set of condiments and rice. The price is really competitive. [opening: 11 am - 10 pm, website, address: 〒600-8555 Kyoto, Shimogyo Ward, 烏丸 通 塩 小路 下 る 東 塩 小路 町 901 ジ ェ イ ア ー ル 京都 伊勢丹 1F]

  • KYOTO AVANTI Shopping center in front of Kyoto station, has several places (all frequented by students and workers) where to drink and eat a quick meal at very low prices. [address: 31 Higashikujo Nishisannocho, Minami Ward, Kyoto, 601-8003, website]

  • GIN BAR C&D Elegant gin bar located in the heart of Pontocho. Ideal for a Martini before dinner or a cocktail after evening. Here I tasted some really good Japanese gins. [opening 5 pm - 3 am, website, address: 〒604-8003 Kyoto, Nakagyo Ward, 古都 会館]

  • KYOTO STATION Without going into too much detail about the individual stores (because they are all absolutely valid), before taking the Shinkansen it would be mandatory to stop in one of them to buy a bento box to be consumed during the trip.

©2019 of cookingwithehamster - All Rights Reserved