• cookingwiththehamster

Hua Cheng

Sono stata da Hua Cheng (letteralmente "città cinese") dopo avere rimandato a lungo (troppo) la mia prima visita - il vero motivo è che questo locale è sempre pieno!

Così, in una sera qualunque in settimana, siamo state accolte dal calore e la simpatia della proprietaria di uno dei ristoranti cinesi storici di Milano.

Di fatto si tratta di una vera e propria trattoria a conduzione familiare. Lo stile è schietto e semplice, l'ambiente è ai limiti del kitsch. Insomma, il classico ristorante cinese a cui l'Italia è stata abituata per anni e che solo ultimamente sta svanendo, quantomeno a Milano. I proprietari propongono la cucina della regione dello Zheijiang: pietanze realizzate con ingredienti locali che riguardano le ricette più comuni e conosciute (riso alla cantonese, spaghetti di soia con gamberi e verdure o pollo con mandorle) ma anche le più particolari e audaci (come le blasonate lumachine saltate). Ma ciò che davvero lo distingue da tutti gli altri ristoranti ruspanti a cui siamo tanto abituati è sicuramente la freschezza dei prodotti e il prezzo estremamente basso. Proprio per questo è frequentatissimo e serve piatti deliziosi tutto l'anno.

Hua Cheng è inoltre un locale che strizza l'occhio alla condivisione: così come è riportato nel menù, qui "vige la condivisione dei tavoli: potreste essere seduti al fianco di uno sconosciuto, certo. Sappiate però che il vostro più grande amore, un tempo, è stato uno sconosciuto".

Da soli o in compagnia, insomma, questo locale è sempre il posto giusto per chi vuole mangiare con gusto e spendere pochissimo. Il piatto forte che qui bisogna assolutamente provare è la pasta fresca tirata a mano di produzione propria. Realizzata con diversi condimenti, noi ci siamo fatte consigliare e abbiamo gustato quella alla piastra piccante con carne. Davvero deliziosa! Il menù però propone ben due pagine zeppe di opzioni, a voi la scelta. Notizia interessante: da Hua Cheng hanno iniziato a fare la pasta tirata a mano molto prima che a Milano scoppiasse la moda.

Il resto del menù, inoltre, propone piatti freddi, che in Cina sono considerati degli antipasti, ovviamente ravioli e numerose zuppe, riso e un'ampia scelta di piatti a base di pesce, verdura ma soprattutto carne (tra cui anche intestino di maiale saltato o fritto, sanguinaccio, anatra preparata in diverse cotture). L'offerta è talmente ampia che vi perderete nella lettura!

E come tutti i cinesi della vecchia tradizione anche qui vengono proposti il gelato fritto, la frutta cinese sciroppata e la frutta fritta.

Da bere vi sono vino, birra cinese, tè, soft drinks e ovviamente la grappa cinese!

Steamed shaomai dumplings | © Cookingwiththehamster
Meat dumplings | © Cookingwiththehamster
Spicy homemade noodles | © Cookingwiththehamster
Roast duck | © Cookingwiththehamster
© Cookingwiththehamster

I went to Hua Cheng (literally "Chinese city") after having postponed my first visit for too long - the real reason is that this place is always overcrowded!

So, on any evening in the week, we were greeted by the warmth and friendliness of the owner of one of the historic Chinese restaurants in Milan.

In fact it is a real family-run tavern. The style is straightforward and simple, the environment is on the edge of kitsch. In short, the classic Chinese restaurant to which Italy has been accustomed for years and which has only recently vanished, at least in Milan.

The owners offer the cuisine of the Zheijiang region: dishes made with local ingredients that concern the most common and well-known recipes (Cantonese rice, soy spaghetti with prawns and vegetables or chicken with almonds) but also the most particular and daring (such as emblazoned snails sautéed). But what really sets it apart from all the other free range restaurants we are so used to is certainly the freshness of the products and the extremely low price. For this reason, it is very popular and serves delicious dishes all year round.

Hua Cheng is also a place that winks at sharing: as it is reported in the menu, here "sharing tables is in force: you could be sitting next to a stranger, of course. But know that your greatest love, a time, he was a stranger. "

In short, alone or in company, this place is always the right place for those who want to eat with taste and spend very little.


The main dish that must absolutely be tried here is fresh homemade noodles. Made with different seasonings, we got advice and enjoyed the spicy grilled one with meat. Really delicious! The menu, however, offers two pages full of options, the choice is yours. Interesting news: Hua Cheng started making hand-rolled noodles long before fashion broke out in Milan.

The rest of the menu also offers cold dishes, which in China are considered appetizers, obviously dumplings and numerous soups, rice and a wide choice of dishes based on fish, vegetables but above all meat (including sautéed pork intestine or fried, black pudding, duck prepared in different firings). The offer is so wide that you will get lost in reading!

And like all the Chinese of the old tradition, fried ice cream, canned Chinese fruit and fried fruit are also offered here.

To drink there are wines, Chinese beer, tea, soft drinks and of course Chinese grappa!


🌎 https://www.facebook.com/Trattoria-cinese-Hua-Cheng-130482827007108/

📍 Via Giordano Bruno 13, Milan

📞 +39 02 345 1613

💰 $$


©2019 of cookingwithehamster - All Rights Reserved