• cookingwiththehamster

HAKONE

(Articolo aggiornato al 2020)


Hakone è una località di vacanza situata nella prefettura di Kanagawa ai piedi del monte Fuji, considerata luogo di rilassamento dai giapponesi stessi. Qui ci si viene per riposarsi e ritemprarsi dalla fatica e dalla stanchezza, poiché è uno dei siti termali di riferimento di tutto il Giappone per eccellenza. Oltre alle terme, Hakone è famosa per i numerosi siti naturalistici.

Situata a meno di 100 chilometri da Tokyo, è una meta perfetta per staccare dal ritmo frenetico della città e concedersi un po' di pace e di silenzio. Dopo oltre una settimana a Tokyo, infatti, Hakone è proprio l'ideale! Il mio consiglio spassionato è di prenotare con largo anticipo uno dei più bei ryokan che la cittadina ospita, per regalarvi un giorno e una notte di assoluto relax, gustando inoltre la celebre cucina kaiseki. Un'esperienza che non dimenticherete di certo e che vi porterete nel cuore negli anni.

Hakone | © Cookingwiththehamster
One of the several shops selling Hakone products near the Railway Station | © Cookingwiththehamster
Hakone sweets made with local mountain chestnuts | © Cookingwiththehamster

Prima di partire:

  • Assicuratevi di acquistare il pocket wi-fi dall'Italia e di ritirarlo non appena arrivate in Giappone all'aeroporto (in alternativa potete farvelo consegnare in albergo). Questo strumento è indispensabile perché vi permette di restare sempre connessi ad Internet durante il vostro viaggio. Al rientro, potete spedirlo via posta inserendolo nella busta per lettere che vi verrà data in dotazione e lasciarlo all'ufficio postale dell'aeroporto. Il sito migliore e più sicuro dove acquistarlo è questo.

  • Google Maps funziona perfettamente in tutto il Giappone, ma se volete utilizzare il sito che utilizzano i giapponesi stessi, scaricate l'app HyperDia (è anche in inglese) per trovare gli orari dei mezzi pubblici.

  • Japan Rail Pass: da molti considerato indispensabile, a mio avviso non sempre lo è. Il mio consiglio è di fare un itinerario preciso e fattibile prima di partire e di calcolare con HyperDia quanto spenderete coi mezzi di trasporto. Molto spesso fare questo acquisto è inutile. In caso contrario, esso va comprato dall'Italia a questo sito.

  • Powerbank: sempre meglio acquistarne uno per non rimanere col telefono scarico.

  • Soldi: ecco cosa NON fare prima di partire, scambiare i soldi in Italia. Il cambio non è mai conveniente, quindi è meglio scambiarli non appena arrivate in aeroporto. Portatevi comunque una certa quantità di soldi contanti (inutile dire che nessuno ve li ruberà) perché può capire che le carte diano problemi, soprattutto agli ATM. Vi consiglio di ricaricare la PostePay (la classica gialla, non quella Evolution) e se avete un bancomat o una carta di credito è sempre meglio contattare la propria banca per avvertirla che farete dei pagamenti in Giappone (se non avvertite, potrebbero bloccare la carta); chiedete anche di mettere la carta in modalità "pagamenti in tutto il mondo". Tenete in considerazione che in Giappone le carte sono usate molto meno rispetto che in Occidente, quindi è sempre bene avere una certa quantità di denaro contante con sé. Molti ristoranti accettano solamente contante.

  • Assicurazione sanitaria: è bene stare attenti e comprare un'assicurazione valida e che copra il più possibile (non si sa mai cosa può capitare). In Giappone la sanità è sia pubblica che privata, ed essendo fuori dall'Unione Europea i prezzi e la burocrazia sono differenti. Potete acquistarla qui.

COME ARRIVARE

Il modo più comodo per raggiungere Hakone è partire da Tokyo, nella fattispecie da Shibuya.

Dalla Stazione di Shibuya prendere la Yamanote Line per Shinagawa/Tokyo e scendere alla fermata Shinagawa (13 minuti, 5 fermate). Da qui, prendere lo Shinkansen Tokaido-Sanyo direzione Odawara (27 minuti, 2 fermate) e scendere alla stazione di Odawara. Dirigersi alla fermata degli autobus Odawaraeki e prendere il bus per la stazione Hakone Yumoto. [costo totale con posto a sedere 2,290¥]


COSA VEDERE

LAGO ASHINOKO

Questo lago si è formato nella caldera del Monte Hakone in seguito alla sua ultima eruzione di 3000 anni fa.

Oggi è possibile effettuare una crociera a bordo di un battello nello stile del diciottesimo secolo.


OWAKUDANI

Detta anche "Grande valle bollente", essa si è formata in seguito all'ultima eruzione del Monte Hakone. Si tratta di un'area molto suggestiva perché costellata da ruscelli di acqua bollente e fonti sulfuree. Qui la temperatura dell'acqua è troppo elevata per immergervisi, quindi è una meta consigliata per il paesaggio.


SANTUARIO DI HAKONE

Risalendo un percorso costeggiato da alberi e lanterne, ai piedi del Monte Hakone, si raggiunge questo santuario, contraddistinto dai torii rossi, uno dei quali emerge dalle acque del lago Ashinoko.


DOVE ALLOGGIARE

Se siete arrivati fino ad Hakone è perché desiderate soggiornare in uno dei molti ryokan. Giungere in questa località e non fermarsi una notte, a mio avviso non ha senso, molto più perché si tratta di una esperienza fantastica.


Un ryokan è una locanda (più o meno lussuosa) tipica giapponese il cui stile è rimasto pressoché invariato nel corso del tempo: vi sono infatti i pavimenti tatami e si dorme sui tradizionali materassi disposti a terra (futon). A seconda del prezzo e del tipo di struttura, avrete un trattamento differente. Molti offrono sia la cena che la colazione e alcuni vi faranno gustare la tipica cucina kaiseki.

Hakone, essendo sito termale, dispone di ryokan dove poter accedere alle terme (onsen) direttamente all'interno della struttura. Molti di questi onsen sono divisi tra uomini e donne e vi si accede completamente nudi, senza indossare il costume da bagno. Per questo motivo è importante rispettare le norme di igiene: bisogna fare una doccia meticolosa prima di immergersi nella vasca comune e bisogna legare bene i capelli. Inoltre, se avete tatuaggi, informatevi anticipatamente se il ryokan accetta visitatori con tatuaggi nelle vasche comuni, il alternativa potete cercare un ryokan con onsen privato.


Io ho alloggiato in un ryokan davvero bellissimo: Kijitei Hoeiso.

[indirizzo: 227 Yumotochaya, Hakone, Ashigarashimo District, Kanagawa 250-0312]

Kijitei Hoeiso | © Cookingwiththehamster
Kijitei Hoeiso | © Cookingwiththehamster
Kijitei Hoeiso | © Cookingwiththehamster
Kijitei Hoeiso | © Cookingwiththehamster

Sicuramente non uno dei più economici, ma per una esperienza di questo genere non ho voluto badare a spese. Prenotando con diversi mesi di anticipo sono riuscita ad ottenere la suite di circa 80m², una grandezza davvero importante se pensate che le stanze d'albergo in Giappone comunemente misurano non più di 15m² (bagno compreso). Se decidete di vivere questa esperienza. Vi consiglio di muovervi con largo anticipo perché è un tipo di vacanza che i giapponesi stessi fanno e quindi nei periodi di alta stagione come l'hanami sarà praticamente impossibile riuscire a trovare una sistemazione di lusso.

Kijitei Hoeiso | © Cookingwiththehamster
Kijitei Hoeiso | © Cookingwiththehamster

Il Kijitei Hoeiso è immerso nella natura, qui regnano il silenzio e la pace. Onestamente, non ho mai sperimentato qualcosa di così rilassante prima.

Questo ryokan dispone di yukata (kimono in cotone) compreso di giacca pesante se avete freddo, spazzolino, dentifricio, pettine e ciabatte sia per la camera, sia per recarvi all'onsen. Quindi se venite da Tokyo e al ritorno soggiornerete di nuovo nello stesso albergo, chiedete alla reception di lasciare le valigie al deposito bagagli e recatevi ad Hakone con meno ingombri possibile.

Anche per quello che riguarda l'area termale troverete tutte le comodità possibili: asciugamani, asciugacapelli, struccanti e creme viso di ottima qualità, nonché shampoo, balsamo e bagnoschiuma Shiseido.

La suite si compone di più stanze e delle grandi finestre affacciano sulla montagna: mentre vi rilassate sorseggiando dell'ottimo tè verde preparato per voi da una graziosa ragazza in kimono, ammirerete le fronde degli alberi di ciliegio mosse dal vento. Uno spettacolo davvero commuovente. Il servizio qui è personalizzato: vi verrà infatti affidata una persona (quasi sempre una donna) a preparavi il tè, sistemarvi il futon e servirvi sia la cena che la colazione.

Kijitei Hoeiso | © Cookingwiththehamster

Qui la cena è rigorosamente kaiseki (antico pasto tradizionale giapponese composto da numerose piccole portate raffinate). Dopo aver fatto il bagno caldo rigenerante, troverete in camera il menù completo della cena che sarà a base di ingredienti locali e stagionali.

A me questa esperienza gastronomica è piaciuta moltissimo: la delicatezza delle preparazioni e il spettacolare modo di servirle vi lasceranno senza parole.

Vi assicuro che andrete a letto molto presto, sarete cosi rilassati dal bagno caldo che vi addormenterete come un sasso dopo cena.

Kijitei Hoeiso | © Cookingwiththehamster
Kaiseki dinner menu | © Cookingwiththehamster
Kaiseki dinner | © Cookingwiththehamster
Kaiseki dinner | © Cookingwiththehamster
Kaiseki dinner | © Cookingwiththehamster
Kaiseki dinner | © Cookingwiththehamster
Kaiseki dinner | © Cookingwiththehamster
Kaiseki dinner | © Cookingwiththehamster

La mattina è bello svegliarsi di buon'ora e fare l'ultimo bagno termale prima della colazione in stile giapponese (so che a molti può far storcere il naso, ma per una volta nella vita perché non provare anche questo?).

Japanese breakfast | © Cookingwiththehamster
Japanese breakfast | © Cookingwiththehamster
Japanese breakfast | © Cookingwiththehamster
Japanese breakfast | © Cookingwiththehamster

(Article updated to 2020)


Hakone is a vacation resort located in Kanagawa prefecture at the foot of Mount Fuji, considered a place of relaxation by the Japanese themselves. Here you come to rest and refresh yourself from fatigue and tiredness, since it is one of the reference thermal sites in all of Japan par excellence. In addition to the spas, Hakone is famous for its numerous natural sites.

Located less than 100 kilometers from Tokyo, it is a perfect destination to disconnect from the frenetic rhythm of the city and enjoy some peace and silence. After more than a week in Tokyo, in fact, Hakone is just ideal! My dispassionate advice is to book well in advance one of the most beautiful ryokans that the town hosts, to give you a day and night of absolute relaxation, also enjoying the famous kaiseki cuisine. An experience that you will certainly not forget and that you will carry in your heart over the years.


Before leaving:

  • Make sure you buy the pocket wi-fi from Italy and pick it up as soon as you arrive in Japan at the airport (alternatively you can have it delivered to your hotel). This tool is essential because it allows you to always stay connected to the Internet during your trip. On your return, you can send it by post by inserting it in the envelope that will be given to you and leave it at the airport post office. The best and safest place to buy it is this one.

  • Google Maps works perfectly all over Japan, but if you want to use the site that the Japanese themselves use, download the HyperDia app (it's also in English) to find the timetables of public transport.

  • Japan Rail Pass: considered essential by many, in my opinion it is not always the case. My advice is to make a precise and feasible itinerary before leaving and to calculate with HyperDia how much you will spend with the means of transport. Very often making this purchase is futile. If not, it must be bought from Italy on this site.

  • Powerbank: always better to buy one so as not to remain with the phone down.

  • Money: here's what NOT to do before leaving, to exchange money in Italy. Changing is never convenient, so it's best to exchange money as soon as you arrive at the airport. However, bring a certain amount of cash money (needless to say that no one will steal it) because it can happens that the cards give problems, especially to ATMs. I recommend you top up your PostePay (the classic yellow, not the Evolution one) and if you have an ATM or a credit card it is always better to contact your bank to warn it that you will make payments in Japan (if you do not warn, they could block the card); also ask to put the card in "worldwide payments" mode on. Keep in mind that in Japan cards are used much less than in the West, so it is always good to have a certain amount of cash with you. Many restaurants only accept cash.

  • Health insurance: it is good to be careful and buy a valid insurance that covers as much as possible (you never know what can happen). In Japan health care is both public and private, and being outside the European Union, prices and bureaucracy are different. You can buy it here.

HOW TO GET

The most comfortable way to reach Hakone is to start from Tokyo, in this case from Shibuya.

From Shibuya Station, take the Yamanote Line to Shinagawa / Tokyo and get off at the Shinagawa stop (13 minutes, 5 stops). From here, take the Shinkansen Tokaido-Sanyo towards Odawara (27 minutes, 2 stops) and get off at Odawara Station. Head to the Odawaraeki bus stop and take the bus to Hakone Yumoto Station.


WHAT TO SEE

LAKE ASHINOKO

This lake was formed in the caldera of Mount Hakone following its last eruption 3000 years ago.

Today it is possible to take a cruise aboard a boat in the style of the eighteenth century.


OWAKUDANI

Also called "Great boiling valley", it was formed following the last eruption of Mount Hakone. It is a very suggestive area because it is dotted with streams of boiling water and sulphurous sources. Here the water temperature is too high to dive in, so it is a recommended destination for the landscape.


SANCTUARY OF HAKONE

Going up a path lined with trees and lanterns, at the foot of Mount Hakone, you reach this sanctuary. Characterized by red torii, one of which emerges from the waters of Lake Ashinoko.


WHERE TO STAY

If you've come to Hakone it's because you want to stay in one of the many ryokans. Coming to this location and not stopping overnight, in my opinion, doesn't make any sense, much more because it is a fantastic experience.


A ryokan is a typical Japanese (more or less luxurious) inn whose style has remained almost unchanged over time: there are tatami floors and you can sleep on traditional mattresses placed on the ground (futons). Depending on the price and the type of structure, you will have a different treatment. Many offer both dinner and breakfast and some will make you taste typical kaiseki cuisine.

Being a thermal site, Hakone has ryokans where you can access the spas (onsen) directly inside the structure. The onsen is divided between men and women and is accessed completely naked, without wearing a bathing suit. For this reason, it is important to respect the rules of hygiene: you have to take a meticulous shower before diving into the common tub and you have to tie your hair well. Also, if you have tattoos, inquire beforehand if the ryokan accepts visitors with tattoos in the common pools, the alternative is to look for a ryokan with a private onsen.


I stayed in a really beautiful ryokan: Kijitei Hoeiso.

[address: 227 Yumotochaya, Hakone, Ashigarashimo District, Kanagawa 250-0312]


Certainly not one of the cheapest, but for an experience of this kind I did not want to spare any expense. By booking several months in advance I managed to get the suite of about 80m², a really important size if you think that hotel rooms in Japan commonly measure no more than 15m² (bathroom included). If you decide to live this experience. I advise you to move well in advance because it is a type of holiday that the Japanese themselves do and therefore in the high season such as the hanami it will be practically impossible to find luxury accommodation.


The Kijitei Hoeiso is surrounded by nature, silence and peace reign here. Honestly, I have never experienced something so relaxing before.

This ryokan offers yukata (cotton kimono) including a heavy jacket if you are cold, toothbrush, toothpaste, comb and slippers both for the room and to go to the onsen. So if you come from Tokyo and on your return you will stay in the same hotel again, ask the reception to leave your suitcases at the luggage storage and go to Hakone in the least possible size.

Also with regard to the spa area you will find all the possible comforts: towels, hair dryers, make-up removers and face creams of excellent quality, as well as shampoo, conditioner and shower gel by Shiseido.

The suite consists of several rooms and large windows overlook the mountain: while relaxing and sipping excellent green tea prepared for you by a pretty girl in a kimono, you will admire the branches of the cherry trees moved by the wind. A truly moving show. The service here is personalized: in fact, you will be entrusted with a person (almost always a woman) to prepare tea, arrange the futon and serve you both dinner and breakfast.


Here the dinner is strictly kaiseki (ancient traditional Japanese meal consisting of numerous small refined courses). After having a regenerating hot bath, you will find in the room the complete dinner menu which will be based on local and seasonal ingredients.

I liked this gastronomic experience very much: the delicacy of the preparations and the spectacular way to serve them will leave you speechless.

I assure you that you will go to bed very early, you will be so relaxed from the hot bath that you will fall asleep immediately after dinner.


In the morning, it's nice to wake up early and take the last thermal bath before the Japanese-style breakfast (I know that many can make your nose turn up, but for once in your life why not try this too?).

©2019 of cookingwithehamster - All Rights Reserved